Un misuratore di portata è un dispositivo speciale che misura la quantità di gas o quantità di liquido o la sua portata in movimento attraverso il tubo. Troppo poco o troppo gas o liquido che scorre attraverso il tubo può causare il malfunzionamento della macchina. Una corretta lettura è imperativo in ogni momento. I misuratori di portata sono utilizzati dai professionisti della misurazione e del test in applicazioni che dipendono da misurazioni accurate del flusso, ad esempio nei settori utilities, energia, aerospaziale, gestione delle acque, HVAC, farmaceutico e agricolo. I misuratori di portata sono anche frequentemente utilizzati per garantire il funzionamento ottimale di diversi tipi di macchine industriali. A causa del loro uso frequente, i misuratori di portata sono suscettibili a letture imprecise. Anche i misuratori di portata più rotti possono facilmente deviare dalla calibrazione. È naturale che le prestazioni degli strumenti si indeboliscano con il tempo a causa dell’usura o della rottura di alcune parti. Ad esempio, i misuratori di portata sono facilmente influenzati dallo sporco che esiste all’interno dei mezzi che li attraversano e dalla corrosione.

Poiché è indispensabile avere un’elevata precisione nelle misurazioni, è necessaria una calibrazione regolare di un misuratore di portata. La calibrazione garantisce che le letture del misuratore di portata siano effettivamente ciò che afferma. La corretta calibrazione di macchinari e utensili in qualsiasi settore fa parte delle attuali buone pratiche di produzione o cGMP, nonché delle severe normative FDA. Proprio come esistono “best practice” standard nella calibrazione, questi principi si applicano anche alla calibrazione del misuratore di portata. Esistono best practice specifiche che devono essere implementate per ricevere i risultati più accurati dal misuratore di portata.

Queste cinque best practice per la calibrazione del misuratore di portata sono:

1: Standard di calibrazione

La calibrazione corretta dipende da uno standard accurato. Pertanto, la calibrazione deve essere ancora più precisa del misuratore di portata che misurerà. Secondo gli standard del settore, la regola empirica per quanto riguarda lo standard di calibrazione è che deve essere quattro volte più corretto del flussometro testato. Tuttavia, questa regola empirica può adattarsi a seconda dei requisiti specifici del test.

Un costo è anche associato alla ricerca dello standard di calibrazione più accurato. Il costo è proporzionale all’ampiezza e alla quantità di punti di prova registrati. I misuratori che producono differenziali vengono utilizzati per acquisire questi punti dati. Alcuni di questi metri possono includere diversi set di piezometri, che aumenteranno il costo. Pertanto, il prezzo base viene determinato per primo che include un numero predeterminato di punti dati e rubinetti.

Il resto del costo relativo alla calibrazione del misuratore di portata include la rimozione, il trasporto e la reinstallazione della calibrazione del misuratore di portata. Questi costi sono piuttosto elevati e dipendono da dove si trova il contatore all’interno della fabbrica. Una struttura che ha un metro imbullonato alla tubazione a valle e a monte a livello del suolo avrà costi inferiori. Il costo della calibrazione del misuratore di portata varia tra $5.000 a USD 75.000 USD.

2: Tracciabilità

Questa best practice è una forma importante e necessaria di documentazione. Misura la norma secondo cui il flussometro è calibrato. Lo standard utilizzato per calibrare il misuratore di portata deve essere riconducibile a uno riconosciuto nel settore. Così facendo aiuta a autenticare che il sistema di calibrazione è in grado di calibrare con precisione il misuratore di portata.

Durante la tracciabilità, le letture del misuratore di portata vengono confrontate con uno standard, di solito in condizioni di test di laboratorio controllati. Gli standard utilizzati per il confronto sono tipicamente riconducibili agli standard industriali nazionali e internazionali.

3: Portata

Di norma, la portata tra il flussometro e il calibratore deve essere coerente. Poiché le letture di calibrazione vengono attivate in tempo reale in base al flusso ricevuto dal flussometro, il flusso deve essere costante per ottenere una lettura sonora. Richiede una comprensione approfondita delle proprietà di gas e fluidi che vengono misurati. Le loro proprietà hanno un effetto sul misuratore di portata e le variazioni di queste interazioni influenzano le misurazioni fornite dal dispositivo.

4: Misura coerente

Oltre a valutare i metodi di taratura, il misuratore di portata deve essere esaminato per garantire l’assenza di problemi significativi che possono alterare l’accuratezza della misurazione. Un fornitore di servizi certificato o un laboratorio di taratura può garantire che vengano seguite procedure di misurazione adeguate, che venga registrata l’incertezza e che siano rispettati gli standard di tracciabilità. Il laboratorio monitorerà anche le variazioni di temperatura fluttuanti, che possono anche influire sul misuratore di portata. Avere il misuratore di portata testato da un professionista garantisce anche il suo funzionamento continuo e corretto.

5: Simulazione

Quando viene eseguita la prova di taratura, si deve fare attenzione a mantenere le stesse condizioni di funzionamento del flussometro. Ci sono fattori specifici, che possono influenzare il funzionamento di un misuratore di portata. Questi sono:

  • Vibrazioni
  • disturbi di Flusso al sito
  • interferenze Elettroniche
  • contenuto di Calore del gas o del liquido misurato
  • Viscosità
  • Densità

Se la calibrazione non prendere in considerazione questi fattori, non si può ottenere una lettura corretta. Uno dei modi migliori per garantire che ogni fattore viene preso in considerazione è quello di misurare il misuratore di portata durante il funzionamento nella sua capacità quotidiana.

I suggerimenti di cui sopra sono cinque dei principali best practice per la calibrazione misuratore di portata. La mancata calibrazione del misuratore di portata su base regolare influenzerà negativamente le prestazioni, portando a conseguenze dannose, sia per i dipendenti che lavorano nel settore che per i consumatori che acquistano i prodotti di tale azienda. Ad esempio, una calibrazione in un impianto di trasformazione alimentare può avere conseguenze negative per la sicurezza e la qualità dei prodotti alimentari. Se si prende un esempio utilizzando gas naturale o petrolio greggio, il più piccolo errore in una domanda di trasferimento di custodia si tradurrà in milioni di dollari di costo per i clienti. D’altra parte, calibrare il misuratore di portata troppo spesso può diventare un affare costoso senza alcun beneficio.

Aderendo alle cinque migliori pratiche sopra menzionate: mantenimento degli standard di calibrazione, tracciabilità, simulazione, misurazione coerente da parte di un professionista accreditato e velocità di flusso, garantirai che il tuo misuratore di portata emetta misurazioni accurate.