Questa pagina cattura alcuni dei gesti del flusso di lavoro nelle interfacce utente di compensazione in FlowJo. Per maggiori dettagli, considera il nostro tutorial sulla compensazione o il flusso di lavoro.

Assegnazione dei tubi di controllo al gruppo di compensazione:

Ciò dovrebbe avvenire automaticamente quando si aggiungono i dati. I campioni saranno inseriti nel gruppo” compensazione “se contengono la frase “comp”. Considerare nominare i controlli di compensazione comp – o compensazione.

Se i campioni non vengono aggiunti automaticamente al gruppo di compensazione, trascinarli manualmente dai gruppi “Tutti i campioni” al gruppo “Compensazione”.

Assegnazione di matrici di compensazione ai campioni:

Una volta creato un Nodo di compensazione nell’editor di compensazione, trascinare il dall’editor di compensazione a un campione o a un gruppo di campioni.

Se si desidera compensare un intero gruppo di campioni, trascinare il nodo di compensazione nel gruppo.

(ri)Denominazione di una matrice:

Il nome della matrice è accessibile tramite la finestra di compensazione principale. Per aprire questo, fare clic sul nodo di compensazione SOTTO il gruppo” Compensazione”.

Identificazione della matrice:

Diverse matrici possono essere distinte per colore e per nome. Il nome della matrice deriva dall’interfaccia di compensazione durante la creazione della matrice e il colore della matrice deriva dalla stessa posizione.

Matrice di acquisizione:

Quando i file fcs3.0 vengono caricati in FlowJo, la matrice di acquisizione viene applicata automaticamente utilizzando la parola chiave SPILL SPILL incorporata nel file. La matrice di acquisizione può essere modificata facendo doppio clic su qualsiasi badge matrice di compensazione accanto a un campione. Fare clic su Modifica per modificare i valori, assegnare alla matrice un nuovo nome e utilizzare il per applicarlo a qualsiasi campione. Se si desidera ripristinarlo, è sufficiente aprire nuovamente l’editor matrix e fare clic su Ripristina.

Rimozione di una matrice:

Le matrici di compensazione non devono mai essere rimosse!

Prima di tutto, si ha sempre accesso ai parametri non compensati nella finestra del grafico (grafico > mostra parametri non compensati).

In secondo luogo, è sempre possibile creare una nuova matrice in FlowJo e sovrascrivere la matrice corrente.

In terzo luogo, tutte le matrici create nell’area di lavoro sono presenti nell’editor di matrici. È possibile scambiare semplicemente selezionandoli e trascinando / rilasciando il ad un campione o un gruppo.

Torna alla compensazione