Abstract

La tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni ha garantito che molti servizi dei produttori, così come più servizi “di base” come il trasporto o l’assicurazione, sono ora più negoziabili che mai. Tutte le indicazioni sono che questo commercio aumenterà. Ciò ha aumentato il profilo internazionale del servizio e allertato i governi sul loro potenziale come fonti di reddito da esportazione. Questo è visto come un modo per migliorare i risultati economici nazionali (o regionali). Ma questo dovrebbe essere assunto come una panacea per migliorare la crescita economica nazionale e la ristrutturazione? L’andamento generale e la struttura degli scambi internazionali di servizi sono esaminati per dimostrare che, pur essendo preziosi, il contributo diretto dei servizi alle esportazioni nazionali è in realtà in crescita relativamente lenta e la configurazione degli scambi è altamente concentrata. In realtà può essere importante riconoscere e coltivare il contributo indiretto dei servizi all’attività complessiva di esportazione nazionale. La produzione e la distribuzione dei beni dipendono sempre più dalle conoscenze e dalle competenze dei servizi; la sua competitività all’esportazione dipende dalle competenze e dalle conoscenze intellettuali (principalmente servizi) incorporate nei prodotti, dal “valore” di tali prodotti per i consumatori e dal modo in cui questi raggiungono i loro mercati.

Journal Information

Geografiska Annaler, Serie B, è una prestigiosa rivista internazionale che pubblica articoli che coprono tutti gli aspetti teorici ed empirici della geografia umana ed economica. La rivista non ha un profilo regionale specifico, ma una certa attenzione è rivolta alla ricerca dai paesi nordici, così come dai paesi intorno al Mar Baltico. JSTOR fornisce un archivio digitale della versione cartacea di Geografiska Annaler, Serie B: Geografia umana. La versione elettronica di Geografiska Annaler, Serie B: Geografia umana è disponibile a http://www.interscience.wiley.com. Gli utenti autorizzati possono essere in grado di accedere agli articoli di testo completo in questo sito.

Informazioni sull’editore

Basandosi sull’esperienza di due secoli, Taylor & Francis è cresciuto rapidamente negli ultimi due decenni fino a diventare un importante editore accademico internazionale.Il Gruppo pubblica oltre 800 riviste e oltre 1.800 nuovi libri ogni anno,coprendo un’ampia varietà di aree tematiche e incorporando le impronte di riviste di Routledge, Carfax, Spon Press, Psychology Press, Martin Dunitz e Taylor & Francis.Taylor & Francis è pienamente impegnato nella pubblicazione e diffusione di informazioni scientifiche di altissima qualità, e oggi questo rimane l’obiettivo primario.