Nota ai lettori: Come COVID-19 continua il suo impatto, alcuni centri di giardinaggio, aziende di manutenzione del prato e punti di noleggio attrezzature sono aperti in alcune regioni, mentre altri non lo sono. Pertanto, alcuni dei suggerimenti forniti qui potrebbero non essere pratici in questo momento. Tuttavia, non importa quali siano le circostanze, il giardinaggio rimane una forma sana di auto-isolamento!

Introduzione

Esci dal vialetto, dirigendoti verso il campo da golf, e mentre ti allontani, guardi il tuo prato e ti chiedi: “Perché quel pascolo di capra non può sembrare il fairway del mio corso?”

La risposta ovvia è” tempo e risorse”, secondo Sean Gunn, sovrintendente del Country Club di Woodbridge, Ont. “Spendiamo centinaia di ore a settimana mantenendo il nostro tappeto erboso e il proprietario medio di abitazione spende, cosa, un’ora o due? Non puoi aspettarti gli stessi risultati.”

È molto simile a guardare i professionisti al RBC Canadian Open o al CP Women’s Canadian Open e chiedersi perché non puoi giocare al loro livello. Quando i professionisti non stanno giocando, stanno lavorando sui loro giochi. Quando non stai giocando, molto probabilmente stai solo lavorando.

Ma proprio come un paio di lezioni con un PGA of Canada pro elevare il vostro gioco in modo significativo, cadging alcuni suggerimenti, suggerimenti e hack da parte dei membri della Canadian Golf Superintendents Association e altri esperti tappeto erboso contribuirà a migliorare il vostro prato.

Il tagliente

Prima cosa in primavera, affilare la lama tosaerba. Puoi farlo da solo con un file o una smerigliatrice (sempre seguendo le corrette linee guida di sicurezza) o portarlo in un negozio di riparazione di piccoli motori locale. Al Country Club, Gunn affila le lame di uno qualsiasi dei suoi membri che li portano al suo negozio. “Se la tua lama non è affilata, stai strappando la pianta dell’erba, non tagliandola”, dice Gunn.

Tagliare a 2,5 pollici (circa sei centimetri) o superiore per incoraggiare la crescita delle radici più profonde. L’erba più alta può gestire meglio le condizioni di siccità e ombreggia il terreno, aiutando a prevenire la germinazione delle erbacce.

In condizioni normali, tagliare il prato almeno una volta alla settimana e non tagliare più di un terzo della lama fogliare. Tagliare più di questo sottolinea l’erba. Lasciare i ritagli sul prato in quanto forniscono una fonte di nutrimento per l’erba. Tagliare in una direzione diversa ogni volta.

Più tagli, più denso diventerà il prato.

“L’erba vuole crescere, quindi se continui a tagliarla, troverà altri modi per ingrandirsi e far crescere nuove motozappe”, afferma Gunn. “Questo è il modo in cui otteniamo i putting green per essere così densi.”

Acqua, acqua ovunque

Il sovrintendente del corso Ken Bruneski è sicuro che il suo corso è “la proprietà più calda in Canada”, quindi se qualcuno è qualificato per parlare delle linee guida per l’irrigazione del prato, è lui.

Situato in un deserto semi-arido vicino a Oliver, A. C., NK’Mip Canyon Desert Golf Course vede molti giorni ogni stagione con temperature che raggiungono i 40 ° C.

Con temperature più elevate in tutto il Canada a causa dei cambiamenti climatici, l’esperienza di Bruneski fornisce preziosi consigli per i proprietari di case.

Con il lusso di un sofisticato sistema di irrigazione, innaffia profondamente il suo fairway tre volte alla settimana durante il periodo notturno.

“Mi fa impazzire guidare per strada e vedere le case con gli irrigatori che vanno senza sosta durante il caldo del giorno. Questo non aiuta affatto il tuo prato. In effetti, lo sta danneggiando.”

A seconda della quantità di pioggia, il prato medio ha bisogno di un’irrigazione profonda (da due a tre centimetri) un paio di volte alla settimana, idealmente la sera.

“Un trucco di irrigazione è se i temporali stanno arrivando e il tuo prato è piuttosto asciutto e ti capita di essere a casa, innaffia il tuo prato per bagnare la superficie per abbattere la tensione superficiale in modo che la pioggia del cloudburst possa essere accettata nel prato”, consiglia il Dr. Eric Lyons, professore associato di scienza del tappeto erboso nel Dipartimento di Agricoltura vegetale dell’Università di Guelph.

“Una corretta gestione dell’acqua è fondamentale per il successo del prato”, afferma Gunn. Se siete veramente in esso, egli consiglia di acquistare un pluviometro. Per circa $10, è un metodo economico e preciso di monitoraggio ingresso acqua del vostro prato.

Quei fastidiosi parassiti

“Un prato sano è proprio come un essere umano sano che non deve vedere il medico che spesso”, dice Gunn.

Alan Golick è d’accordo. Ora un rappresentante di vendita per Lawn Life Natural Turf Products (www.prodotti vegetali naturali.com), Golick ha 20 anni di esperienza nel settore del tappeto erboso, tra cui stint come assistente sovrintendente corso.

Con divieti rispettosi dell’ambiente su erbicidi e pesticidi tradizionali, aziende come Lawn Life stanno continuamente sviluppando alternative per controllare erbacce e parassiti. Il fondatore dell’azienda Richard Reed è stato un pioniere in questa categoria e l’azienda ora fornisce servizi all’industria del tappeto erboso, alle aziende di cura del prato e ai proprietari di case.

Golick raccomanda un approccio proattivo al controllo delle infestanti, suggerendo un erbicida selettivo che mira a denti di leone, piantaggine, strisciante charlie e altre erbacce comuni. Ancora più importante, dice che i proprietari di case devono garantire una buona fertilità nel loro terreno introducendo, tra gli altri elementi, fertilizzanti compostati e input più esotici come alghe (alghe), acido umico e tè compost (semplicemente un mix di compost e acqua).

“Un grande prato inizia e finisce con un terreno sano, un ecosistema sano”, dice.

Lyons, che è anche il direttore del Guelph Turfgrass Institute, dice se si dispone di un prato sano, erbaccia mano in primavera e applicare un controllo chimico in autunno.

” Se si dispone di erbacce significative, si consiglia un’applicazione a molla. Per ottenere il controllo più efficace con prodotti alternativi per il controllo delle infestanti a base di ferro, applicarli in un volume sufficiente in base all’etichetta. Ciò richiede due applicazioni a tre settimane di distanza.”

Consiglia inoltre di applicare un prodotto per il controllo delle infestanti a foglia larga prima del primo gelo in autunno. Se si utilizza un prodotto a base di ferro, la temperatura diurna dovrebbe essere di circa 20C in modo coerente sia per la prima applicazione che per la successiva tre settimane dopo.

Arricchisci la tua esperienza

“Quello che vedo di più sono i proprietari di case che non concimano o concimano al momento sbagliato”, osserva John Scott, sovrintendente del Summerlea Golf and Country Club di Vaudreuil-Dorion, Que.

Non che tu voglia trascorrere le tue vacanze nei weekend lunghi lavorando sul tuo prato, ma se sei serio nel mantenere quell’erba ben nutrita, Mark Schneider dice che dovresti far uscire il tuo spreader quattro volte a stagione: Victoria Day, Canada Day, Labor Day e Thanksgiving.

In primavera, resistere alla tentazione di concimare prima del 24 maggio.

“L’erba si sta ancora svegliando dall’inverno e sta cercando di costruire le sue radici. La chiave è applicare la giusta quantità al momento giusto alla giusta velocità e al posto giusto.”

Schneider, che era il sovrintendente in diversi corsi Ontario, ora è il rappresentante tecnico di vendita per NuTrite (www.nutrite.com), un fornitore principale dei fertilizzanti ai campi da golf, alle società di prato-cura ed ai proprietari di abitazione.

Insieme al suo programma facile da ricordare, ha alcuni altri semplici consigli per la concimazione.

“Acquista un prodotto premium con un alto fattore di rilascio lento. Seguire le istruzioni sulla borsa. Non fertilizzare troppo. Evitare le marche di economia.

“La cosa più importante è ottenere un fertilizzante dove il primo numero è il più alto.”

Senza dubbio sei andato a fare shopping per il fertilizzante e hai visto tre numeri sulla borsa. 10-10-10. 12-0-4. 33-0-3. E così via. Fertilizzante di avviamento, fertilizzante primaverile, fertilizzante autunnale’t non deve essere fonte di confusione.

Questi numeri identificano le proporzioni di tre elementi: azoto, fosforo e potassio. Di questi tre, gli esperti concordano che il primo-l’azoto-è il più importante.

“La maggior parte dei prati non ha bisogno di molto fosforo”, dice Lyons, aggiungendo che, in generale, “l’ultimo numero sulla borsa dovrebbe essere circa la metà dell’equivalente del primo numero.”

Generalmente, dice Schneider, utilizzare lo stesso fertilizzante tutto l’anno.

Aerazione foro-y!

I nostri esperti sono divisi se si dovrebbe aerare e/o dethatch vostro prato ogni anno. (Back in the day, alcune persone giurarono che stavano aerando il loro prato indossando le loro punte da golf in metallo mentre falciavano.)

L’aerazione è il processo di rimozione dei tappi di terreno dal prato per alleviare la compattazione e introdurre aria, acqua e sostanze nutritive alle radici. Dethatching rimuove lo strato di materiale vegetale morto e in decomposizione tra l’erba e il terreno. Mentre una certa quantità di paglia è utile, troppo isola le radici da ottenere abbastanza acqua, ossigeno e fertilizzante.

È possibile noleggiare un aeratore di potenza e / o un dethatcher o noleggiare un servizio di prato per fare il lavoro. I piccoli prati possono essere dethatched con un rastrello specialmente progettato mentre le più grandi proprietà richiederanno un’unità di potenza.

Lyons e Bruneski minimizzano la necessità di queste pratiche per il prato medio di casa, ma Scott Bowman chiede di differire.

Secondo il sito web Speare Seeds (www.speareseeds.ca), Bowman è il direttore generale dell’azienda e “turf genius”, quindi la sua opinione vale la pena considerare.

Suggerisce di aerare il prato alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno, ma mai in primavera e all’inizio dell’estate. “Se aerate nella prima parte della stagione, quei fori sono un punto perfetto affinchè i semi dell’erbaccia cadano dentro e germinino. Ora invece di un grande prato, hai creato erbacce davvero sane e radicate.”

Spuntano

Quando si tratta di qualsiasi cosa legata al tappeto erboso, le credenziali di Bowman sono impeccabili. Quel tag “genio del tappeto erboso” non è uno scherzo. Prima del suo attuale ruolo, è stato sovrintendente in alcuni corsi importanti, tra cui il Glen Abbey Golf Club. Egli è anche co-proprietario di South Port Golf Course a Southampton, Ont.

Non appena la neve si scioglie, il nostro desiderio represso di ottenere un vantaggio sui nostri prati viene rilasciato. Ma Bowman e altri esperti dicono tenere i vostri cavalli, frenare quell’impulso.

“Tutti sono entusiasti di andare avanti, ma se non lo fai tempo giusto , stai solo sprecando tempo, fatica e denaro”, dice Bowman. “Non otterrai una vera germinazione e se il seme rimane lì abbastanza a lungo, perde la sua vitalità.”Questo è” turf genius speak ” per ” il seme è morto.”

Prima di pensare alla semina o alla semina eccessiva del prato, attendere che la temperatura del suolo sia di almeno 12-16 ° C. È possibile utilizzare la seminatrice broadcast familiare o affittare una seminatrice a fessura che crea spazi vuoti in cui inserisce i semi. In ogni caso, il seme deve avere contatto con il terreno per germinare.

Secondo Bowman, il tuo prato dovrebbe essere seminato ogni anno, preferibilmente a metà agosto quando le giornate sono calde, le notti sono fresche, la rugiada è pesante e le piogge autunnali iniziano ad arrivare. È un buon momento, dice, per incorporare questo con la tua aerazione e/o dethatching.

Quando si tratta del tipo di seme da utilizzare, Bowman dice che è dettato da un paio di fattori: il tipo di terreno e quanto sforzo si vuole dedicare al proprio prato.

“Ogni prato è un progetto di bonifica in un modo o nell’altro. Tutto dipende da quale sia la tua soglia personale.”

Non pensare nemmeno al bentgrass, favorito dalla maggior parte dei corsi per tee, green e fairway.

Bowman dice bluegrass, più comunemente usato per il ruvido sui corsi, ha radici poco profonde ma aggressive. “È una bella erba di fascia alta ma richiede più input .”Le belle festuca sono più resistenti alla siccità mentre il loglio perenne” cresce praticamente ovunque.”Ecco perché la maggior parte dei semi venduti al dettaglio sono miscele di questi tipi.

Rastrellamento: Più male che bene?

Secondo Lyons, la teoria alla base del rastrellamento è che rimuove il vecchio tessuto di foglie e steli, permettendo al terreno di riscaldarsi e all’erba di crescere più vigorosamente in primavera. Tuttavia, proprio come l’aerazione all’inizio della stagione, il rastrellamento apre il terreno e gli permette di riscaldarsi, causando una maggiore germinazione delle erbacce.

“Non li vedi rastrellare il ruvido al campo da golf, vero?”dice Lyons. “In generale, lo sforzo messo in rastrellamento aggressivo sarebbe meglio speso altrove sul vostro prato a meno che non si dispone di foglie di albero da rimuovere o si sta ristrutturando un prato erbacce.”

Detto questo, il rastrellamento aggressivo in primavera rimuoverà l’erba di granchio morta e / o le erbacce annuali dell’anno precedente e consentirà la semina eccessiva. In un’area con controlli limitati delle infestanti, aggiunge, rastrellare fa più male che bene ed è anche un sacco di lavoro.

Old Man Winter

Il primo passo per preparare il prato per l’inverno imminente, dice Gunn, è smettere di tagliare l’erba per lasciarla “indurire.”A Woodbridge, Ont., dove si trova il suo corso, questa è circa la terza settimana di ottobre.

“L’indurimento è lasciare che la pianta si prepari sigillando l’ultimo taglio che hai fatto per prevenire qualsiasi perdita di carboidrati. Carboidrati / zucchero sono l’antigelo che mantiene viva la pianta durante l’inverno. Più carboidrati / zuccheri, più cuore è la pianta.

“Lasciare che la pianta cresca un po’ più a lungo in primavera e in autunno è una buona idea poiché la luce del giorno è più corta e la forza del sole è più debole. Più lunga è la lama, più efficiente è la fotosintesi della pianta.

“Io uso l’analogia di erba e pannelli solari. Più pannelli solari hai, più energia puoi attirare. “

La chiave per una buona primavera è una forte preparazione in autunno. Schneider dice circa 80 per cento dei vostri sforzi di prato-cura dovrebbe essere focalizzata sul periodo da agosto a novembre.

Lyons sottolinea l’importanza di rimuovere le foglie mentre cadono e non permettere loro di rimanere intrappolati sotto la neve.

Infine Finally

Quando si tratta del tuo prato, come il tuo gioco di golf, probabilmente non sarai mai un professionista. Ma se pratichi i fondamentali, puoi essere un dilettante rispettabile.

Detto questo, il Canada ha un ecosistema diversificato e mentre le precedenti sono linee guida generali, potrebbe essere necessario adattarle alla propria area specifica. Parla con un esperto di tappeto erboso locale-come il sovrintendente al tuo corso.