In questo capitolo, andremo oltre quello che personalmente credo di essere la componente più critica del golf swing. La transizione è il momento in cui l’oscillazione di golf commuta le direzioni (dal backswing all’oscillazione in avanti), ma per gli scopi esplicativi, lo definirò come l’intervallo P4-P5, o in altre parole, la cima del backswing al punto nel downswing quando il braccio sinistro è parallelo alla terra. La transizione è fondamentale per il golf coerente perché è l’intervallo in cui sono stabiliti tutti gli allineamenti di downswing. Inoltre, una volta che il downswing è iniziato, il golfista non ha alcun controllo sul risultato. Questo può sembrare ridicolo per alcuni dopo aver visto Tiger Woods fermare il suo swing nel bel mezzo del downswing, o dopo aver ascoltato Jack Nicklaus dire alla stampa come ha “reindirizzato” il suo ferro 1 nella parte superiore del suo swing golf durante il 1972 US Open sulla buca 17.

Alla ricerca dell’oscillazione perfetta di golf, gli autori hanno fatto le prove sperimentali sui golfisti professionisti, provando a capire a che punto nell’oscillazione di golf la mente non ha controllo ulteriore sopra il risultato. Girando le luci on / off a intervalli diversi durante le oscillazioni di questi golfisti, i ricercatori sono stati in grado di dedurre che ad un certo punto nel downswing precoce, il golfista perde il controllo completo del risultato. Quando le luci sono state spente durante il backswing, i golfisti avrebbero colpito colpi di golf poveri come risultato di questo cambiamento di stimolo. Quando le luci sono state spente all’inizio del downswing, i golfisti hanno colpito colpi di golf perfettamente solidi ogni volta. Così nel video qui sopra di Tiger, è chiaro che aveva deciso di fermare il suo swing golf prima di iniziare il downswing. Puoi persino sentire gli annunciatori perplessi su come potrebbe fermare il downswing medio, ma la verità è che Tiger aveva preso la decisione di fermare il suo swing prima di iniziare.

Perché questo fenomeno è importante?

È importante perché da una prospettiva neurologica, è sicuro dire che l’oscillazione di golf è finita entro la fine della transizione. Certo, possiamo controllare e analizzare le posizioni nel downswing, ma è inutile tentare di cambiare queste posizioni tramite l’uso della nostra corteccia motoria primaria (controlla i movimenti). Detto questo, la transizione è l’ultima possibilità che un golf ottiene a correggere eventuali errori che sono accaduti nel backswing. Vi siete mai chiesti come Jim Furyk può entrare in contatto con la pallina da golf con il suo backswing?

Puoi vedere come è passato dall’essere drammaticamente ” fuori dall’aereo “all’improvviso” in aereo ” durante il periodo di transizione. Come spiego spesso in questa serie di istruzioni, questo backswing non è raccomandato a causa della drammatica transizione che Furyk deve fare per riportare il club in una posizione in aereo. Se sei arrivato in cima allo swing “on plane” come ho raccomandato e discusso nel capitolo precedente, la transizione diventa un semplice movimento che non richiede molto sforzo. Durante questa sezione, discuterò questa “semplice mossa” in profondità, supponendo che tu sia arrivato correttamente in cima al backswing in conformità al precedente capitolo didattico che ho scritto sul backswing. Inoltre, discuterò di come alcuni errori durante il backswing possano portare a conseguenti errori durante la transizione e, in definitiva, al downswing (ricorda, la transizione è il momento decisivo per il resto del downswing).

Se siete arrivati nella parte superiore del golf swing correttamente, si dovrebbe guardare qualcosa di simile a questo:

Jason Giorno superiore di Swing

Non tutti possono raggiungere una posizione così bella come Jason day, ma ci sono pochi tasti da controllare in alto. Notate come Jason ha l’angolo (solo timido) di 90 gradi tra l’avambraccio destro e l’avambraccio sinistro (cunei volanti), il suo club è scomparso nella parte superiore (come risultato di essere in aereo), e come potete vedere nella vista FO, si è girato contro la gamba destra che agisce come un “palo inclinato.”Se tutti questi concetti sono chiari, allora possiamo passare alla mossa di transizione. In caso contrario, suggerisco di fare riferimento al capitolo backswing della serie didattica.

Una volta che hai raggiunto qualcosa per la tua soddisfazione nella parte superiore del backswing, c’è una sequenza specifica di movimenti che deve essere fatta per avviare correttamente il downswing.

L’urto dell’anca

Sono sicuro che l’hai sentito centinaia di volte: “Inizia il downswing con la parte inferiore del corpo.”Ogni volta che sento qualcuno dire questo senza elaborare, rabbrividisco, perché come diavolo si suppone che qualcuno interpreti correttamente questa affermazione?! Non ti conosco, ma posso fare più movimenti con la parte inferiore del corpo, e molti di loro sono insufficienti per iniziare un downswing nel golf. Il modo corretto per iniziare il downswing è quello di far scorrere lateralmente i fianchi contro la gamba sinistra mentre gradualmente aprendoli, il tutto lasciando la parte superiore del corpo da solo. Abbastanza facile?

Purtroppo, lo swing golf è troppo veloce per padroneggiare questa sequenza di movimenti in pochi giorni. Una volta che ho finalmente capito l’importanza di eseguire correttamente questo movimento (5 anni nel mio sforzo di golf), mi ci sono voluti 4 settimane di praticare un’ora ogni giorno prima che potessi anche iniziare a implementarlo sul campo da golf. È tutt’altro che facile, ma cruciale per avviare correttamente il downswing.

Credo che molti golfisti sbagliano perché la maggioranza degli istruttori tenterà di descrivere questa mossa in termini di “sensazione”, che è in gran parte soggettiva e un modo inefficace per trasmettere informazioni a uno studente di golf.

  • “Senti il tuo peso spingere la gamba destra.”
  • ” Senti il tuo peso spostarsi sul lato sinistro.”
  • ” Senti come se la parte inferiore del corpo si girasse e le mani passivamente cadessero dietro di te.”
  • ” Senti come se stessi oscillando verso il campo giusto.”

Questi “si sente” tutto il suono come si riferiscono a una parte diversa dell’oscillazione di golf, ma in realtà, sono tutti riferendosi alla mossa di transizione. Come sulla terra è un golfista che manca di conoscenza circa la bio-meccanica dell’oscillazione di golf supposto per rendersi conto che tutti questi stanno puntando verso la stessa cosa però?

Anche se non sarò mai in grado di descrivere questa mossa del tutto obiettivamente, farò del mio meglio per spiegarla in un modo che ognuno può interpretare nel proprio “sentire.”

Il culo contro il muro analogia

Una grande analogia per comprendere questa mossa di transizione è immaginando che durante la transizione, il tuo culo tocca sempre un muro.

Immagina che nella parte superiore del backswing, la tua guancia destra sia seduta contro un muro corto (linea rossa). Mentre fai la tua transizione da p4 a p5, la parte superiore del corpo viene trascinata passivamente dalla parte inferiore del corpo, che si muove lateralmente lungo quella parete, mentre allo stesso tempo si apre. Puoi vedere che mentre il golfista sposta lateralmente i fianchi, i glutei toccano il muro in punti diversi. In alto, la guancia destra tocca il muro, e mentre avviene lo spostamento laterale, l’intero gluteo entra in contatto con il muro, aprendosi infine dove il gluteo sinistro è l’unica porzione che tocca il muro.

Inoltre, si noti che questa diapositiva laterale dell’anca è sottile e non si muove al di fuori della gamba sinistra. Proprio come la gamba destra agisce come un “post” nel backswing, la gamba sinistra agisce come un “post” nel downswing. Quando un golfista sposta il peso troppo lateralmente, la gamba sinistra deve spostarsi all’indietro (verso sud in questa vista a volo d’uccello) e deve raddrizzarsi per mantenere l’equilibrio. Anche se questo alla fine accade alla fine dello swing quando il golfista si alza al traguardo, non dovrebbe accadere durante la transizione. Durante l’intervallo di transizione, i fianchi dovrebbero spostarsi lateralmente e aprirsi lungo il muro e nel “post” della gamba sinistra.”

Tutto mentre questo sta accadendo, la parte superiore del corpo non sta facendo alcun movimento attivo. Sta semplicemente rimanendo nella posizione P4 e lasciando che questo movimento dell’anca lo abbassi ” sull’aereo.”Se il golfista muove attivamente la parte superiore del corpo durante la transizione, generalmente causerà una mossa “sopra le righe”, che impedirà ai fianchi di spostarsi lateralmente. Invece, saranno solo girare aperto. È fondamentale che i fianchi si spostino lateralmente E circolarmente durante la transizione.

La mossa “Over the Top”

Quando i fianchi mancano di qualsiasi movimento laterale e il peso non riesce a spostarsi gradualmente sul lato sinistro durante la transizione, questo getta le spalle dal piano. Si può anche dire che l’apertura delle spalle provoca questo movimento “rotante” dei fianchi. La causalità non è importante qui. Ciò che è importante è comprendere le relazioni e realizzare gli effetti dannosi di questa mossa “over the top”.

Nella sua forma più semplice, la mossa “over the top” è quando il golfista esegue il suo downswing in una direzione del piano che è a sinistra della direzione del piano (linea di destinazione) impostata durante l’indirizzo. Potete vedermi dimostrare questo nel video qui sotto:

Il video qui sopra sta dimostrando il modo sbagliato per avviare il downswing. Notate come i miei fianchi “girano”, gettando la mia spalla destra sopra l’aereo stabilito all’indirizzo. Questo errore è probabilmente il difetto più comune tra i golfisti principianti, e ci sono centinaia di video didattici su YouTube che tentano di fornire la “cura” per esso. Alcuni di questi video offrono buoni consigli, ma potresti essere sopraffatto da tutte le esercitazioni che dovrebbero curare la mossa OTT.

Personalmente, trovo molte delle esercitazioni inutili, perché sono finora spostate dal movimento effettivo di oscillare una mazza da golf che il golfista non può applicarlo quando un vero club viene messo nelle loro mani.

Recentemente stavo guardando un video in cui l’istruttore dice che la “causa principale” della mossa OTT è la “preoccupazione di cercare di portare la faccia del club alla palla.”

Già, credo che questo istruttore ha confuso il golfista medio, perché questa non è veramente la “causa principale” dal punto di vista bio-meccanico. Questa è la causa principale da un punto di vista psicologico, ma come abbiamo discusso, descrivere i movimenti in termini di “sensazioni” è inefficace, in quanto sono soggettivi al singolo golfista. Non posso ripetere abbastanza-insegnare in termini di “sentimenti” è di solito inefficace!

Alla fine, l’unico modo corretto per ottenere il movimento di transizione inferiore del corpo corretto e curare l’errore “over the top” è praticandolo più e più volte. Puoi farlo tenendo una mazza normalmente, e partendo dalla parte superiore dello swing, o tenendo una mazza contro il petto e praticando la mossa. Ho mostrato questo nel video qui sotto:

La gamba sinistra

Ho brevemente discusso di come i fianchi dovrebbero spostarsi lateralmente contro la gamba sinistra, che funge da “palo” stazionario per contenere il movimento laterale. Volevo elaborare un po ‘ di più su questo, e descrivere le diverse pressioni che dovrebbero essere presenti nella gamba sinistra quando questo è eseguito correttamente.

Mentre i fianchi si spostano lateralmente verso la gamba sinistra durante la transizione, il golfista noterà una maggiore tensione nella fascia iliotibiale. All’inizio, questa tensione sarà presente nella parte superiore della gamba e, man mano che il downswing progredisce (oltre la transizione), la tensione si sposterà più verso il ginocchio.

SI Fascia Tratto

La fascia iliotibiale si estende dalla regione del ginocchio fino alla regione dell’anca e può essere percepita attraverso il tratto mostrato sopra. Quando dico “spostandomi lateralmente contro un post fisso della gamba sinistra”, intendo semplicemente usare questo muscolo per resistere a lasciare che il peso si muova al di fuori della gamba sinistra. Hogan ha fatto questo estremamente bene:

Colpire Contro la Gamba Sinistra

Nella sequenza di cui sopra, si può vedere come, durante la transizione, i fianchi lateralmente scivolare verso la linea rossa, e poi in tutto il resto del downswing e post urto, la gamba sinistra rimane su quella linea rossa, che agisce come un “post”, che contiene l’immensa forza di andare avanti per il lato sinistro durante il downswing. Senza questa gamba sinistra, il peso sarebbe continuare a muoversi in avanti e il golfista sarebbe caduta.

Ho messo in coda il video qui sopra per dimostrare come Manuel De Los Santos esegue uno swing golf senza una gamba sinistra! Dal momento che non ha una gamba sinistra per “colpire contro”, per evitare di cadere verso il bersaglio, deve girare il suo corpo. Questo movimento di filatura è esattamente ciò che accade quando un golfista a due zampe non riesce a spostare il peso sul lato sinistro, e provoca un over the top motion. Ovviamente, Manuel non ha modo di evitare questo movimento sopra le righe, e ha apportato le necessarie regolazioni di allineamento per compensare questo.

Applicando la gamba sinistra alla transizione

Poiché ho divagato dallo spiegare esplicitamente la porzione di transizione dello swing, voglio interpretare un po ‘ di più questa idea della gamba sinistra. L’obiettivo della transizione è quello di spostare i fianchi lateralmente in modo che la gamba sinistra raggiunga la sua posizione stazionaria “post”. Durante il resto dello swing, tutto il golfista deve fare è tenerlo lì. Ancora una volta ho visualizzato swing di Hogan, ma questa volta, concentrarsi su ciò che i fianchi stanno facendo nelle prime due foto. Sono lateralmente spostando e apertura, e le mani naturalmente cadere dietro Hogan in quella posizione” in ritardo”.

Colpire contro la gamba sinistra

Ritmo

Finora, spero che ho adeguatamente spiegato che cosa accade durante la parte di transizione dell’oscillazione di golf. Ora, dobbiamo parlare di ritmo, che è anche fondamentale per eseguire una transizione di successo.

Quando dico “ritmo”, non sto parlando di quanto velocemente o lentamente un giocatore di golf oscilla. Mi riferisco a quanto velocemente diverse parti del corpo si muovono in relazione l’una all’altra.

Durante la transizione, se i fianchi scivolano e si aprono più velocemente della parte superiore del corpo e si muovono, il golfista si “blocca” e non ha un posto dove andare le braccia. Se i fianchi si muovono troppo lentamente, le braccia possono correre avanti, e ottenere sopra le righe, o rilasciare troppo presto.

Il ritmo non è qualcosa che non riesco a spiegare bene attraverso il testo, quindi spetta al singolo giocatore di golf di praticare abbastanza per sviluppare questo ritmo.

Perché la transizione è importante

Non potrei finire questo post senza spiegare il ragionamento bio-meccanico dietro la transizione. Si scopre che l ‘”urto dell’anca” consente a diverse cose di accadere durante il downswing.

Centro costante

tiger woods angolo della colonna vertebrale in downswing

Attraverso la totalità di questo materiale didattico, ho predicato di mantenere l’oscillazione di golf “centrato.”Questo in effetti mantiene il punto basso dell’arco di oscillazione in una posizione stazionaria, e presta ad un più coerente swing golf. Senza un urto dell’anca durante la transizione, non ci sarebbe modo di mantenere la testa centrata nell’oscillazione di golf. Sarebbe semplicemente andare avanti come il peso spostato in avanti. L’urto dell’anca permette alla colonna vertebrale di inclinare lontano dal bersaglio, che crea spazio per le mani di viaggiare e un modo per la testa di rimanere centrato.

Nella foto sopra, si noti come la linea gialla che rappresenta l’angolo della colonna vertebrale di Tiger stia puntando lontano dal bersaglio, mentre il peso si è spostato in avanti contro il “palo” della gamba sinistra rappresentato dall’altra linea gialla. L’urto dell’anca ha permesso al peso di muoversi verso il lato sinistro senza muovere il centro dell’oscillazione di golf (testa).

Piano

oltre a consentire l’altalena di rimanere centrati, l’hip bump permette la spalla destra, per scendere lungo il piano di oscillazione, che mantiene tutte le forze dell’oscillazione di golf in allineamento:

Spalla Destra scendendo dall'Aereo

Si può vedere come la mia spalla destra è spostato “verso il basso la spalla piano,”che successivamente forze club-albero sul rispettivo piano.

Recap

Questo intero post è stato di circa un piccolo piccolo movimento dell’anca, ma uno importante in questo. Questo movimento dell’anca farà o rompere il vostro swing golf, e vi suggerisco di praticare di conseguenza. Ci sono molti altri fattori biomeccanici in gioco durante la transizione, ma ho scelto di lasciare questi movimenti banali dalle mie spiegazioni per evitare confusione e indirizzare l’attenzione del lettore verso la parte più importante della transizione.