Gli utenti possono decidere se vogliono condividere informazioni come foto, occupazione e identità di genere, e gli attuali amici di Facebook non sono suggeriti come corrispondenze o in grado di vedere il profilo di datazione di un utente, secondo la società. Le partite sono suggerite in base a ” preferenze, interessi e altre cose che fai su Facebook.”Una funzione” Secret Crush ” integrata su Instagram consente inoltre agli utenti di portare una torcia per le persone che conoscono, notificando solo l’altra parte se c’è interesse reciproco.

Il servizio è ad-free e libero di utilizzare. “Facebook Incontri Facebook Incontri “e la società ha sottolineato che ciò che accade su Facebook Incontri rimane su Facebook Incontri:” Non sarà condiviso con il resto di Facebook, ” Facebook Incontri product manager Nathan Sharp ha scritto in un post sul blog.

Ma la proposta che datari online ripongono la loro fede in Facebook ha guadagnato scetticismo immediato, date le molte trasgressioni legate ai dati della società nel corso degli anni. “Felicità, portato a voi dalla società che vi ha dato il Cambridge Analytica Scandal™!”ha scritto l’opinionista del New York Times Charlie Warzel. “lol non riesco a pensare a nulla di cui mi fiderei di Facebook per non rivelare accidentalmente di meno”, ha twittato lo scrittore di Slate Ashley Feinberg della funzione Secret Crush.

Solo un giorno prima dell’annuncio di Facebook, infatti, TechCrunch ha riferito che un server non protetto da password con più di 419 milioni di numeri di telefono degli utenti e ID di Facebook era stato scoperto online.

Un portavoce di Facebook ha detto al sito che il set di dati era stato abbattuto e non c’era alcuna prova che gli account di Facebook fossero stati compromessi. “Questo set di dati è vecchio e sembra avere informazioni ottenute prima di apportare modifiche l’anno scorso per rimuovere la capacità delle persone di trovare altri utilizzando i loro numeri di telefono”, ha detto.

Una funzione

Una funzione “Secret Crush” integrata su Instagram consente agli utenti di selezionare le persone che conoscono.

Mark Weinstein, un esperto di privacy e CEO del social network MeWe, ha esortato gli utenti contro l’affidamento di Facebook “con la loro vita romantica, incontri dettagli e interessi, e feticci e sfumature.”

“Le promesse di Facebook non significano nulla — abbiamo oltre un decennio di prove di ciò, inclusa questa settimana”, ha detto a MarketWatch. “Solo il fatto che essi sono più volte rivelando che lasciano i dati critici non garantiti should dovrebbe spaventare la gente abbastanza.”

Un ovvio scenario peggiore sarebbe un hack, ha detto Sean McGrath, editore del sito ProPrivacy.com -che non sarebbe al di là del regno delle possibilità. “In effetti, servizi come Esca arrivano al punto di precisare che non possono garantire la custodia dei dati personali nella loro politica sulla privacy”, ha detto in una e-mail. “Se un attore malintenzionato avesse accesso agli angoli più intimi della tua vita, il danno che potrebbe causare è difficile da immaginare.”

Vedi anche: ‘Sono stato umiliato’ — i truffatori di incontri online tengono foto di nudo per il riscatto in’sextortion’

McGrath ha anche sollevato preoccupazione per qualsiasi azienda che sa così tanto sui suoi utenti, soprattutto in considerazione della proprietà di Facebook di piattaforme come Instagram e WhatsApp. “Dal punto di vista della privacy, i campanelli d’allarme dovrebbero suonare quando una società ha il monopolio sui nostri dati personali”, ha affermato.

Il potenziale messa in onda pubblica dei dati di alcuni utenti potrebbe anche comportare rischi per la sicurezza se sono LGBTQ e non fuori, per esempio, ha detto Jennifer King, il direttore della privacy dei consumatori presso il Center for Internet and Society presso la Stanford University Law School. Ed è chiaro come Facebook prevede di combattere la proliferazione di truffe romanticismo on-line, King ha detto, o se ha una sufficiente infrastruttura di servizio al cliente in atto per rispondere correttamente alle lamentele degli utenti.

“Dato che non stanno caricando per questo servizio, mi chiedo se saranno reattivi in modo tempestivo, in un modo che potresti vedere altri siti agire in modo più aggressivo”, ha detto.

Facebook non ha risposto alle domande di MarketWatch sul suo piano per gestire le truffe romantiche, quali precauzioni aveva preso per impedire che le informazioni sugli appuntamenti degli utenti venissero compromesse e se avesse pianificato di monetizzare il servizio in futuro, tra le altre domande.

Ma King ha anche visto potenziali vantaggi per il servizio, sottolineando che sembrava essere stato progettato con un occhio verso la sicurezza e la sicurezza: gli utenti possono condividere le posizioni delle date e / o i dettagli con un contatto fidato mentre partono per incontrare qualcuno di persona, secondo Facebook. E la capacità di Facebook di suggerire le partite sulla base di tali vasti criteri — per esempio, gruppi ed eventi reciproci degli utenti-apre il potenziale per “connessioni più ricchi” di quanto potrebbero trovare su un tradizionale incontri app.

Più, lei ha sottolineato, alcuni di Facebook on-line-incontri concorrenti non hanno esattamente immacolato record di dati-privacy. Ad esempio, i ricercatori danesi hanno attirato critiche in 2016 dopo aver rilasciato circa 70,000 OkCupid MTCH informazioni sul profilo degli utenti senza il permesso del sito o degli utenti. In 2018, NBC News ha riferito che l’app di incontri gay Grindr aveva una vulnerabilità di sicurezza che poteva rivelare i dati sulla posizione degli utenti. (La società al momento ha detto che aveva “spostato rapidamente per apportare modifiche alla sua piattaforma per risolvere questo problema.”)

E lo scorso San Valentino, gli utenti di Coffee Meets Bagel hanno appreso che alcuni dei loro nomi e indirizzi e-mail ” potrebbero essere stati acquisiti da una parte non autorizzata.”

” Nella misura in cui il muro tra il servizio di incontri e il resto della piattaforma per quanto riguarda la vendita di dati o il targeting per la pubblicità, “King ha detto,” potenzialmente, in realtà, potrebbe essere un posto migliore per alcune persone.”

Quindi i Facebookers non collegati dovrebbero fidarsi di Mark Zuckerberg e della compagnia con i loro collegamenti casuali, la ricerca dell’anima gemella e tutto il resto?

“Immagino che se ti fidi di loro finora — se non ti senti come se avessi avuto un problema con loro fino ad oggi — allora non vedo rischi importanti che questo introduce”, ha detto King. “Ma vorrei procedere con attenzione con quali nuove cose si sceglie di condividere con loro che non si sta già condividendo.”

McGrath, da parte sua, ha dichiarato di credere che Facebook abbia fatto “molto poco nel corso degli anni” per riconquistare la fiducia dei suoi utenti.

“Non stiamo dicendo di non usare la piattaforma”, ha detto. “Ma gli utenti dovrebbero mantenere uno stretto controllo delle loro impostazioni sulla privacy, fare del loro meglio per capire la politica sulla privacy ed essere consapevoli di esattamente quanti dati sono disposti a condividere prima di entrare a letto con il servizio di incontri di Facebook.”

Le azioni di Facebook sono aumentate del 42% finora quest’anno rispetto a un guadagno del 15% per il Dow Jones Industrial Average DJIA e un aumento del 18% per l’indice S&P 500 SPX .