Feb 20, 2020

  • Tristan H. Cockcroft
  • Twitter
  • Facebook Messenger
  • Pinterest
  • Email
  • stampa

Anche in questa epoca di analytics, non è facile assemblare una qualità fantasy pitching staff. Pitching carichi di lavoro sono in declino, e l’avvento del “opener” sta accelerando la morte della vittoria e, allarmante, l’inizio di qualità. Si consideri che in ciascuna delle ultime tre stagioni di lavoro in avanti, solo 58, 57 e 61 lanciatori hanno raggiunto la soglia di qualificazione per un titolo dell’ERA, con quelli facilmente i tre totali più bassi dell’era divisionale (a partire dal 1969). La stagione 2019 ha visto anche la media dei lanciatori iniziali con un minimo record di 5.18 inning per partenza reduction una riduzione del 3.5% dal solo 2018 e in calo del 15.2% da 2014, o solo cinque stagioni prima. Ci sono stati un totale di 1.183 partenze di qualità la scorsa stagione, che ha rappresentato un calo di 621 dal totale del campionato 2014.

Quando si tratta di pitching, forse c’è un titolo migliore per questi tempi: “L’età dello streaming.”Ah, ma come si fa a assemblare uno staff di pitching più basato su matchups o addirittura orientato alla striscia? Come pitching carichi di lavoro diminuiscono, così fa il potenziale payoff dai vostri investimenti progetto-giorno, costringendo una strategia più sconto-driven-soprattutto ai livelli più bassi del vostro roster. È necessario prendere più possibilità abilità-driven al tavolo progetto, pur essendo più nitida a identificare quelle gemme rinuncia-wire.

Ecco dove entra in gioco questa colonna. Un modo per identificare tali gemme draft-day (per non parlare di imparare le lezioni necessarie per il successo delle transazioni in stagione, come vedrai con alcune delle singole note di seguito) è quello di esaminare i numeri delle stagioni precedenti per i lanciatori le cui statistiche girarrosto tradizionali smentiscono i loro set di abilità. Vittorie, salva ed ERA potrebbero essere le misure nel nostro amato gioco, ma la capacità di perdere pipistrelli, lanciare scioperi e comandare la zona di sciopero sono i tratti che si desidera veramente. I lanciatori che presentano una combinazione esemplare dei tre tendono ad essere impostati per il più grande successo, e quelli le cui vittorie/salvataggi/ERA erano mediocri sono spesso quelli più scontati.

Sono i miei “Re di comando” annuali, individui che hanno incontrato una serie esclusiva di linee di base statistiche minime che esibiscono queste abilità.

Kings of Command baseline numbers

I lanciatori che si qualificano per l’inclusione soddisfano ciascuna delle seguenti linee di base minime dalla stagione 2019 della major league. Vedrai che queste linee di base sono state regolate dalla colonna dello scorso anno, per tenere il passo con il gioco in continua evoluzione. L’obiettivo qui è identificare i lanciatori che si esibiscono prima della media della lega in ciascuno.

a Partire brocche

Totale battitori affrontati (TBF): 200 o più
Oscillante-tasso di sciopero (SwStrk%): 12.0% o più
Primo passo tasso di sciopero (1stPStrk%): 62.0% o più
Command rate (K a piedi o K/BB): 3.0 o più

Sollievo brocche

Totale battitori affrontati (TBF): 100 o più
Oscillante-tasso di sciopero (SwStrk%): 13.5% o più
First-pitch strike rate( 1stPStrk%): 61.5% di più
Command rate (K per walk o K/BB): 3.0 o più

Nel 2019, solo 78 lanciatori (36 partenti e 42 relievers) hanno soddisfatto tutti questi criteri in entrambi i ruoli. Incluso tra quel gruppo erano entrambi i vincitori del premio Cy Young, Jacob deGrom e Justin Verlander — così come i lanciatori responsabili di 923 dei 1.020 punti totali di votazione Cy Young (o 90.5%), Trevor Hoffman relief award vincitore Josh Hader, ciascuno dei primi quattro così come 19 dei primi 25 lanciatori complessivi sul nostro giocatore Rater, e ciascuno dei sei più alto punteggio così come 12 dei 15 più alto punteggio complessivo lanciatori in termini di punti di fantasia.

Anche i nove lanciatori elencati di seguito hanno soddisfatto questi criteri, nonostante siano notevolmente inferiori alle realizzazioni del resto del gruppo, sia sul campo che nei campionati di baseball fantasy. Hanno ancora confrontato favorevolmente a questo gruppo headline-grabbing, tuttavia, segnalando che anche un piccolo cambiamento o una migliore fortuna potrebbe spingerli alla grandezza in 2020.

Questi “Kings of Command” sono elencati in ordine alfabetico, insieme alle loro finiture Giocatore Rater 2019 e ai totali dei punti fantasy utilizzando il sistema di punteggio standard di ESPN.

Corbin Burnes, Milwaukee Brewers
2019 Player Rater: RP570/1,350 th overall
2019 fantasy point total: 16 (RP388)

Perché è qui: il 2019 di Burnes è stato, in superficie, orribile. Tra 373 lanciatori che hanno affrontato almeno 200 battitori, la sua ERA 8.82 è stata la terza peggiore. I semi sono qui per qualcosa di grande, però, a cominciare da un cursore che ha goduto di una major league-best 36% swinging-strike rate (minimo 200 gettato). Quel passo era in gran parte dietro il suo 12-strikeout, inizio della stagione di apertura del 31 marzo. Burnes ‘ four-seam fastball anche classificato tra le offerte leader della lega in termini di velocità di rotazione.

Come poteva migliorare: Oltre a una migliore salute, poiché ha trascorso due settimane sull’IL con un problema alla spalla a luglio, un comando più forte di detto fastball sarebbe stato d’aiuto. Burnes trova troppi quattro-seamers bassi nella zona di attacco, cedendo 8-of-17 home run su tiri nella metà inferiore. Ecco perché ha riferito a spring training impegnato a cambiare il suo approccio, e una forte esibizione di Cactus League potrebbe nuovamente fargli guadagnare un punto di rotazione and e il soffitto più alto che verrà con esso.

Edwin Diaz, New York Mets
2019 Giocatore Rater: RP36/226th overall
2019 fantasy point total: 226 (RP31)

Perché è qui: è stato il numero 1 RP e il numero 50 giocatore assoluto selezionato (in media) la scorsa primavera. Dopo aver floppato per la somma di sette salvataggi soffiati, un’ERA 5.59 e 15 home run consentiti, sarà il ragazzo poster di quest’anno per “going the cheap route” nella posizione. Il draft stock di Diaz è comprensibilmente crollato, ma non correggere eccessivamente, considerando che aveva ancora il quinto miglior tasso di attacco oscillante (19,5%) e un K:BB (4,50) ben al di sopra della media della lega e tassi di attacco del primo passo (63,9%).

Come potrebbe migliorare: un ritorno della sua carriera-il miglior controllo del 2018 sarebbe d’aiuto, ma una fortuna migliore potrebbe essere tutto ciò che serve per Diaz per reclamare il suo status di uno dei primi closer della lega. Il suo 16.Il tasso 3% HR/FB in 2019 è stato l’ottavo più alto tra i mitigatori qualificati, per non parlare di quasi sette punti percentuali in più rispetto al suo numero combinato 2016-18, mentre il suo .381 BABIP era il secondo più alto tra detti mitigatori e 89 punti in più rispetto al suo 2016-18 numero (.298).

Max Fried, Atlanta Braves
2019 Player Rater: SP23 / 145th overall
2019 fantasy point total: 349 (SP37)

Perché è qui: gli infortuni hanno aperto la strada a Fried per rivendicare un posto nella rotazione del giorno di apertura di Atlanta 2019. Entro la fine dell’anno, era uno dei soli tre lanciatori qualificati dell’ERA con almeno il 24% di strikeout e il 50% di tassi di palla a terra più un tasso di camminata dell ‘ 8% o meno, unendosi al tedesco Marquez e Stephen Strasburg in quella società esclusiva. Fried ha anche mostrato uno dei più ampi intervalli di velocità media con il suo fastball a quattro cuciture, così come tra il suo fastball a quattro cuciture e changeup, dandogli una buona gamma di tiri.

Come potrebbe migliorare: tenere la palla giù può solo aiutare la sua causa. Il 26.1% di Fried è stato il 16 ° più alto tra i 61 qualificatori dell’ERA, risultando in 75 dei suoi 174 colpi totali consentiti. Questo potrebbe in definitiva essere il modo migliore per abbassare la sua percentuale di contatti duri Statcast di carriera del 39%, riportando il suo tasso HR al rapporto 0.66 per-nove-inning durante la sua carriera in lega minore. Se il comando di Fried sembra acuto durante il gioco della Grapefruit League, potrebbe essere pronto a fare il salto verso la celebrità.

Kevin Gausman, San Francisco Giants
2019 Giocatore Rater: SP168/RP70 / 663rd complessivo
2019 fantasy point totale: 116 (SP114 / RP126)

Perché è qui: Avrebbe incontrato le qualifiche sia come antipasto che come mitigatore in 2019, se avesse affrontato 17 battitori aggiuntivi mentre in quest’ultimo ruolo dopo la sua rinuncia ad agosto ai Reds. A proposito, ha anche incontrato le soglie di qualificazione di sollievo che stiamo usando mentre lavoriamo come antipasto. La produzione di carriera di Gausman potrebbe essere vista come una delusione, ma ha mostrato una scintilla dopo la transizione bullpen: 31.9% strikeout e 5.5% walk rate, oltre a una velocità media di fastball a quattro cuciture di 94.5 mph.

Come poteva migliorare: I Giants prevedono di utilizzare Gausman come antipasto, ma notano la loro mancanza di una chiara opzione di nono inning. Ridurre la sua selezione di pitch al solo fastball / splitter lo ha reso una forza più dominante-e intrigante-in breve sollievo, ma chiamerà a casa il luogo più adatto alla sua carriera (anche con le recinzioni spostate), se è davvero bloccato nella rotazione. La squadra almeno non ha avuto paura di spostare rapidamente gli antipasti in ruoli di soccorso tardivi (vedi: Anderson, Shaun).

Andrew Heaney, Los Angeles Angels
2019 Player Rater: SP124 / 450th overall
2019 fantasy point total: 167 (SP110)

Perché è qui: Tra gli stint, Heaney è stato uno degli artisti di comando più performanti delle ultime due stagioni, uno dei soli 15 che può vantare almeno il 25% di strikeout e rapporti di 3.75 K:BB e più di 40 partenze. Mentre la sua ERA +(98) e FIP (4.21) potrebbero essere stati dimenticabili, ha cosparso di segni di grandezza, inclusi i giochi strikeout a due cifre back-to-back a luglio 2018 e in giugno e agosto 2019, o la sua ERA 3.12 nei suoi primi 10 inizi di 2018.

Come poteva migliorare: Salute, salute, salute e oh, a proposito, salute. In quelle stesse due stagioni, Heaney ha fatto tre viaggi al IL per un combinato 98 giorni pf assenza per gomito (due volte) e problemi alla spalla. Questo è un problema per un lanciatore con un Tommy John surgery del 2016 sul suo curriculum. Gran parte del suo percorso verso il successo è oscurato dalla domanda di infortunio, ma sarebbe anche d’aiuto se potesse ridurre il suo tasso di fly-ball vicino al 40%, una stranezza per un lanciatore che fa affidamento su un piombino tanto quanto lui.

Joe Jimenez, Detroit Tigers
2019 Giocatore Rater: RP66 / 338th overall
2019 fantasy point total: 80 (RP154)

Perché è qui: Aspetta, i Tigers, la peggior squadra di baseball (47 vittorie), avevano bisogno di un più vicino? Credici, come Jimenez si è laureato nel ruolo dopo il commercio di Shane Greene, andando 9-per-10 conversione salva con un 3.06 ERA e 30.3% tasso di strikeout in 19 presenze. Dotato di un fastball e slider da metà a metà degli anni ‘ 90, Jimenez era considerato uno dei candidati futuri più intriganti del gioco, ma stranamente, quando ha ereditato il ruolo era apparentemente completamente dimenticato.

Come poteva migliorare: Una continuazione del controllo molto migliorato che Jimenez ha mostrato nel suo nuovo ruolo avrebbe pagato i maggiori dividendi, poiché ha camminato solo il 7.9% dei battitori che ha affrontato con un tasso di attacco del 70% durante quel tratto di due mesi. Inoltre non è riuscito a camminare nessuna delle 35 battute finali che ha affrontato. Tenere la palla giù potrebbe anche aiutare, come ha avuto il sesto più alto tasso di fly-ball tra mitigatori qualificati. Anche senza alcun cambiamento nelle abilità, Jimenez potrebbe sonnambulare la sua strada per 25 salva e 85 strikeout.

Mitch Keller, Pittsburgh Pirates
2019 Player Rater: SP266 / 1,196 th overall
2019 fantasy point total: 25 (SP216)

Perché è qui: ha affrontato 227 battitori e ha avuto un 3.19 FIP in 2019, che è stato il 13 ° migliore tra i lanciatori che hanno fatto almeno 10 partenze (ne ha fatte 11), ma aveva un’ERA 7.13, che era il quarto peggiore tra lo stesso gruppo. La prodezza della lega minore di Keller, tuttavia, supporta le sue prospettive verso un significativo passo avanti in 2020, poiché ha annusato 25.5% dei battitori che ha affrontato con un’ERA 3.12 nella sua carriera lì ed è stato ampiamente considerato un top-10 a partire da pitching prospect in questo momento un anno fa.

Come poteva migliorare: Un’inversione di fortuna miserabile di Keller, come aveva un .478 BABIP e un tasso di PALLONETTO del 59,6% numbers numeri che sono insondabilmente sfortunati. Sarebbe anche utile se potesse curare i suoi problemi di primo inning durante il suo primo assaggio delle major. La sua ERA nel primo frame del gioco è 10.64. Può anche stare in piedi per migliorare il comando del suo fastball, considerando gli avversari colpiti .461/.495/.719 contro di esso. Keller è uno degli antipasti più critici da guardare durante l’allenamento primaverile.

German Marquez, Colorado Rockies
2019 Giocatore Rater: SP52 / 170th overall
2019 fantasy point total: 340 (SP39)

Perché è qui: Valutato nella sua interezza, il 2019 di Marquez è stato una delusione significativa rispetto al ronzio che lo ha circondato entrando nell’anno, dato che è stato selezionato (in media) 28th alla sua posizione e 110th assoluto nei campionati ESPN. Ha iniziato l’anno con un 3.48 ERA e 1.14 FRUSTA sopra il suo primo 13 inizia, ma ha lottato per tenere la palla giù da allora in poi, permettendo 20 homers e un .246 ISO nelle sue ultime 15 uscite, prima di soccombere a un braccio stanco a fine agosto.

Come potrebbe migliorare: uscire da Coors sarebbe bello. Tuttavia, tra le opzioni realistiche c’è un ritorno del 52% HR-minimizzando il tasso di terra-palla che ha pubblicato tra le pause All-Star 2018 e 2019. Riconquistare la sensazione per il suo cursore sporco e generatore di soffio da solo potrebbe aiutare in quanto il passo ha avuto un tasso di swinging-strike del 22.2% nel suddetto inizio del 2019, ma solo il 16.9% da allora in poi. Basta essere sicuri di non impostare le vostre aspettative di fascia alta a una corona EPOCA (o qualcosa di vicino ad esso).

Joe Musgrove, Pittsburgh Pirates
2019 Giocatore Rater: SP58/180th overall
2019 fantasy point totale: 288 (SP56)

Perché è qui: Sembra che stia graffiando la superficie di un importante passo avanti ogni anno, avendo fatto la lista 2017 mentre incontrava anche le soglie 2018. Eppure non ha mai incrinato i primi 50 lanciatori di partenza sul giocatore Rater o nei punti di fantasia segnati. Tuttavia, Musgrove ha mostrato una buona crescita incrementale, i suoi inning 170 1 / 3 in 2019 sono un livello professionale, mentre le sue partenze di qualità 17 gli hanno guadagnato un posto nella top 25 delle major.

Come potrebbe migliorare: Musgrove ha una notevole debolezza, che è la sua lotta pitching dal tratto piuttosto che il windup. Nelle ultime tre stagioni combinate, ha ceduto un wOBA 35 punti in più con gli uomini sulla base che con le basi vuote, sostenuta da tassi di strikeout e terra-ball più di 3% e 6% inferiore in quelle situazioni. Si potrebbe pensare che sia qualcosa che il coaching può risolvere, un tratto che lo mette nelle liste di controllo di primavera. Tuttavia, dopo molti anni è una domanda legittima e potenzialmente duratura.

Kings of Command master list of qualifiers

Elencati di seguito, con lanciatori di partenza a sinistra e lanciatori di soccorso a destra e in ordine crescente del loro FIP 2019, sono tutti i 78 lanciatori che hanno soddisfatto tutti i criteri di Kings of Command nel 2019.