Il Dipartimento dei Classici è stato in prima linea di formazione laureato in Classici per oltre un secolo. Offre una varietà di approcci, sottolineando una vasta gamma di conoscenze e competenze piuttosto che una specializzazione precoce ristretta. Il dipartimento offre dottorati in storia antica, greco bizantino, archeologia classica, filologia classica, filosofia classica, latino medievale e greco moderno. Tutti i candidati ammessi ai programmi di dottorato sono tenuti ad entrare con competenza nelle lingue pertinenti, antiche e moderne, su cui costruiranno nel corso del loro studio di laurea.

Sebbene il dipartimento consideri la formazione dei futuri insegnanti universitari come una parte importante del suo mandato, la sua preoccupazione principale è quella di promuovere una competenza il più approfondita possibile in quei campi classici, medievali e moderni che sono centrati sulla lingua e sulla letteratura greca e latina. Per questo motivo, il dipartimento sottolinea l’acquisizione non solo di conoscenze, ma anche di competenze—nell’insegnamento, nell’analisi, nella ricerca—che permetteranno ai suoi laureati di trovare carriere sia all’interno che all’esterno dei campi tradizionali. Grande enfasi è posta nel processo di ammissione dei laureati sull’adattabilità degli studenti a un mercato del lavoro flessibile, e il dipartimento assiste lo sviluppo della carriera dei suoi studenti con consigli di collocamento e altra assistenza pratica con il processo di candidatura.

Il dipartimento incoraggia gli studenti a sviluppare interessi diversi. Per esempio, nel lavorare verso una laurea in filologia classica, gli studenti possono venire a sottolineare una lingua sopra l ” altra e possono esplorare interessi in archeologia, storia e preistoria, legge, linguistica, critica letteraria, il mondo medievale sia occidentale che orientale, mitografia, filologia, filosofia, o la religione. Gli studenti in altre tracce sono allo stesso modo incoraggiati a diversificare i loro interessi. Il dipartimento offre anche una formazione specializzata in discipline come la papirologia, l’epigrafia, la paleografia e la numismatica. Le risorse di altri dipartimenti di Harvard sono aperte a coloro che sono interessati ad altre lingue antiche e script, la storia della scienza, le relazioni dei greci e dei Romani con altre culture antiche, e la ricezione della cultura classica nei periodi successivi. Gli studenti di storia antica e archeologia classica sono tenuti a trascorrere del tempo all’estero, ed è disponibile un finanziamento per sostenere i viaggi estivi a scopo di ricerca per gli studenti in tutte le tracce di dottorato.

Idealmente, il programma di dottorato è concepito come della durata di sei anni.

Requisiti di ammissione

Quando si applica online, i potenziali studenti devono includere un campione recente di lavoro scritto, come una tesina, tesi senior o saggio del master, idealmente 15 pagine di lunghezza.

Visita il Dipartimento dei Classici per ulteriori informazioni e le politiche GSAS per i requisiti del programma.

Dottore in Filosofia, in Storia Antica

Una laurea in lettere classiche (o una storia combinata con un sostanziale studiare il greco e il latino) rappresenta la migliore preparazione per lo studio della storia antica, che si intendono qui di storia greca dal periodo Miceneo all’epoca Romana, e la storia Romana dalle origini alla tarda antichità. Gli studenti che fanno domanda per studiare storia antica nel Dipartimento dei Classici devono avere una competenza sia in greco che in latino sufficiente per seguire corsi dipartimentali di livello superiore in una di queste lingue (la “lingua maggiore”) e al di sopra del livello iniziale nell’altra (la “lingua minore”). Coloro che desiderano studiare storia antica ad Harvard con meno enfasi su lingue e testi, e più su altri campi della storia come medievale o bizantina, dovrebbero notare che il Dipartimento di Storia offre anche la storia antica come campo nel suo programma di dottorato.

Si consiglia anche una preparazione in tedesco e francese o italiano prima dell’ammissione al programma. Inoltre, gli studenti che entrano dovrebbero anche aver preso l’equivalente di due indagini introduttive di un termine nella storia greca e nella storia romana.

Dottore in Filosofia in greco bizantino

I futuri studenti devono avere una competenza sia in greco che in latino sufficiente per consentire loro di seguire corsi di livello superiore all’ingresso nella scuola di specializzazione.

Dottore in Filosofia in Archeologia classica

Il campo dell’archeologia classica è inteso per coprire l’arte e l’archeologia egea, greca, etrusca e romana. Gli studenti possono anche lavorare su una base cross-dipartimentale in campi correlati come egiziano, Vicino Oriente, anatolico, punico, bizantino, e altre aree di arte europea e archeologia.

Si prevede che gli studenti iscritti abbiano una competenza in greco e latino sufficiente per seguire corsi di livello superiore in una di queste lingue (la “lingua maggiore”) e al di sopra del livello iniziale dell’altra (la “lingua minore”). In circostanze eccezionali e con l’approvazione del direttore degli studi universitari, può essere disposta la sostituzione di un’altra lingua antica al posto della lingua minore. Una certa preparazione in tedesco e francese o italiano dovrebbe essere intrapresa prima dell’ammissione al programma.

Dottore in Filosofia in Filologia classica

I futuri studenti devono avere una competenza sia in greco che in latino sufficiente per consentire loro di seguire corsi di livello superiore all’ingresso nella scuola di specializzazione.

Dottore in Filosofia in Filosofia classica

Lo scopo del programma in filosofia classica è quello di fornire allo studente la formazione di base sia in filosofia che in filologia classica necessaria per il lavoro in questo campo. Gli studenti che desiderano che la loro messa a terra primaria sia nei classici dovrebbero applicare al programma in filosofia classica; coloro che desiderano che la loro messa a terra primaria sia in filosofia dovrebbero applicarsi al programma parallelo nel Dipartimento di Filosofia.

Si prevede che gli studenti che entrano abbiano una competenza in greco e latino sufficiente per seguire corsi di livello superiore in greco e al di sopra del livello iniziale in latino all’ingresso nella scuola di specializzazione.

Doctor of Philosophy in Medieval Latin

I futuri studenti devono avere una competenza sia in greco che in latino sufficiente per consentire loro di seguire corsi di livello superiore all’ingresso nella scuola di specializzazione.

Dottore in Filosofia in greco moderno

Le biblioteche di Harvard ospitano circa 80.000 volumi in lingua greca moderna, letteratura, storia e folklore. La collezione risale ai primi anni del 19 ° secolo ed è la più grande e più ricca del mondo al di fuori della Grecia. La sua unicità deve molto agli studiosi di Harvard, soprattutto agli sforzi di C. C. Felton, EA Sophokles, C. Whitman e A. B. Lord. Le aree di eccezionale eccellenza includono rari periodici del 19 ° secolo; prime edizioni di poeti maggiori e minori e prose-scrittori del 19 ° e 20 ° secolo; rare edizioni a stampa e manoscritti liturgici e testi in volgare di 16 ° al 18 ° secolo da Venezia, Costantinopoli, Jassy, Bucarest, Gerusalemme (molti direttamente collegate all’aumento del volgare e a Creta letteratura del Rinascimento); praticamente un set completo di prime edizioni di canti popolari e di folklore pubblicazioni (inclusi i periodici), in greco, francese, italiano, tedesco e inglese; il prezioso Whitman/Rinvolucri collezione di karagiozes (shadow puppets); e, soprattutto, l’unico e distintivo di Parata/Signore e Notopoulos archivi di musica folk e poesia popolare. Inoltre, le biblioteche di Boston (inclusa l’Università di Boston) contengono materiali in gran parte non ricercati sulle missioni protestanti dei primi anni del 19 ° secolo in Grecia, mentre l’Hellenic College, Brookline, ospita un’eccellente selezione di libri relativi alla storia della chiesa.