Benvenuti alla Genetica presso la Harvard

che Riflette l’ampiezza del campo stesso, il Dipartimento di Genetica presso la Harvard Medical School ospita una facoltà che lavorano su vari problemi, utilizzando una varietà di approcci e di organismi modello, unificata nella loro focus sul genoma come un principio organizzativo per la comprensione di fenomeni biologici. La genetica non è percepita semplicemente come un soggetto, ma piuttosto come un modo di vedere e affrontare i fenomeni biologici.

Mentre la gamma degli attuali sforzi può essere apprezzato leggendo gli interessi di ricerca dei singoli docenti, l’ambito delle attività svolte presso il Dipartimento comprende (ma non esaustivo) genetica umana di entrambi i disturbi del singolo gene e tratti complessi, lo sviluppo di tecnologia genomica, biologia del cancro, la biologia evolutiva, la trasduzione del segnale, cella problemi di biologia, biologia delle cellule staminali, computazionale, genetica, immunologia, biologia sintetica, epigenetica e biologia evolutiva biologia vegetale.

La missione del nostro Dipartimento comprende la ricerca e l’istruzione, pur servendo come punto focale per il disegno insieme e integrando gli sforzi genetici di base e clinici condotti in tutta l’Università e gli ospedali affiliati. Il Dipartimento di Genetica è fortemente impegnato a sostenere la sua attuale comunità di docenti, borsisti post-dottorato e studenti laureati e ad assicurare i migliori nuovi scienziati, fissando la sua vista su nuove opportunità di ricerca in futuro.

Nelle notizie

Congratulazioni a Robert Kingston per la sua elezione all’Accademia Nazionale delle Scienze

Robert Kingston è uno degli 84 nuovi membri eletti all’Accademia Nazionale delle Scienze nel 2016. L’Accademia Nazionale delle Scienze, fondata nel 1863 dal Congresso e dal presidente Lincoln, fornisce ” consulenza indipendente e obiettiva alla nazione su questioni relative alla scienza e alla tecnologia.”I membri sono eletti annualmente dai loro pari.

Soddisfare le Facoltà

L’interesse generale del nostro laboratorio è quello di comprendere i meccanismi con cui le cellule e i tessuti parlare tra di loro al fine di coordinare la formazione di strutture specifiche durante lo sviluppo e per mantenere l’omeostasi. Studiamo queste domande in Drosophila utilizzando la genetica classica e metodologie genomiche e proteomiche all’avanguardia. Gli interessi attuali riguardano lo sviluppo muscolare, la migrazione cellulare e la biologia delle cellule staminali.