Grazie ad Agustin Artiles Grijalba per aver contribuito a questa storia.

Se ci fosse data la possibilità di costruire un nuotatore perfetto, sono sicuro che tutti sapremmo esattamente quali caratteristiche dotarli: talento, disciplina, forza d’animo, spirito competitivo e capacità di vincere eventi importanti. Il problema è che non tutti i nuotatori hanno gli stessi attributi fisici e mentali.

Alcuni hanno le competenze perfette per eseguire superbamente, ma manca la forza di volontà necessaria per raggiungere i loro obiettivi. Altri non mostrano le giuste qualità per raggiungere un grande successo ma, tuttavia, perseverano fino a limiti inaspettati per raggiungere i loro obiettivi, e altri hanno le giuste capacità e capacità per raggiungere l’eccellenza nelle giuste condizioni.

I bravi nuotatori non cercano mai scuse, imparano dai loro errori e cercano sempre di correggerli. Reagiscono con integrità di fronte alla sconfitta perché comprendono pienamente che la sconfitta è una parte necessaria e importante del loro allenamento. Iniziano le loro sessioni di allenamento in tempo e non si comportano mai in modo inappropriato nei confronti dei loro colleghi o coach. Si concentrano sulle loro prestazioni e prestano la massima attenzione ai loro tempi di recupero e riposo, evitando qualsiasi attività che possa compromettere il loro allenamento o causare lesioni.

Sono positivi e cercano sempre di trovare soluzioni quando incontrano ostacoli. Non si arrendono mai, sono disciplinati e mantengono la loro parola. Hanno le idee chiare e sanno sempre dove i loro obiettivi li stanno portando. Ben educati e rispettosi delle regole, si distinguono per una forza d’animo che guida le loro azioni e, ogni volta che non sono in grado di partecipare a una sessione di allenamento, parleranno con il loro allenatore e troveranno una soluzione.