molestie sessuali procedimento di indagine immagine conforme a criteri dimolestie Sessuali procedimento di indagine comprende le norme relative alla corretta gestione delle denunce di molestie sessuali, indagando le molestie sessuali reclami e valutazione adeguate misure disciplinari, di cui è stato stabilito che non vi sono violazioni. La mia capacità di condurre una formazione sulle molestie sessuali deriva da dodici anni di esperienza nello svolgimento di indagini sul posto di lavoro. Ciò include denunce di molestie sessuali, ambiente di lavoro ostile e discriminazione. Quando mi sto allenando presso l’ufficio di un cliente, un cliente chiederà spesso assistenza con un’indagine interna. Possiamo aiutare, ma sarebbe saggio addestrare il proprio team interno per indagare sulle denunce di molestie. Tutte le indagini dovrebbero essere condotte in modo giuridicamente valido e difendibile.

Le indagini sulle molestie sessuali richiedono discrezione, attenzione ai dettagli e una mente aperta. Avrete bisogno di spazio ufficio privato. Il tuo approccio deve rendere ogni intervistato il più confortevole possibile (date le circostanze). In un modo calmo, l’intervistatore deve dare l’intervistato:

  1. La libertà di lasciare in qualsiasi momento
  2. La libertà di mentire, se così scelgono
  3. La libertà di dire la verità e di spiegare le loro azioni

Quando fatto in un abile modo, la maggior parte degli intervistati sceglie di ammettere le loro azioni e spiegare se stessi.

Considerazioni sindacali nelle indagini sulle molestie sessuali

Anche in ambienti sindacali, un abile intervistatore può ottenere un’ammissione di azioni sbagliate. Si dovrebbe sempre accogliere il coinvolgimento del sindacato se il dipendente sente la necessità di chiamare per un sindacato steward, in quanto hanno il diritto di richiedere assistenza. In base ai diritti Weingarten, ai dipendenti sindacali viene garantito il diritto alla rappresentanza sindacale durante un colloquio investigativo. Questo viene fornito con l’ulteriore vantaggio di avere un testimone aggiuntivo (l’amministratore sindacale).

Ricordarsi di attenersi ai fatti quando si segue la procedura di indagine sulle molestie sessuali. Fate del vostro meglio per evitare di offrire opinioni. Se l’intervistato fornisce informazioni sull’opinione di un’altra persona, intervista quella persona direttamente piuttosto che fare affidamento su sentito dire. Non avere conversazioni o commenti “off the record”. Evita di scarabocchiare o scrivere opinioni nelle tue note.

Classi protette

Prima di iniziare, rivedere le considerazioni per gli intervistati che si trovano in classi protette. Ci sono leggi federali e statali specifici che forniscono ulteriori protezioni per molestie e discriminazioni nel mondo del lavoro sulla base di classi protette. Questi includono ma non sono limitati a:

  • Gara
  • Colore
  • Ascendenza
  • origine Nazionale
  • Religione
  • Credo
  • Età (over 40)
  • Mentale e disabilità fisica
  • Sesso/sesso
  • Gravidanza/Parto/allattamento al seno
  • orientamento Sessuale
  • identità di Genere/gender espressione
  • condizione Medica
  • informazioni Genetiche
  • stato Civile
  • Militare/stato di veterano

Dichiarazione Scritta

Una volta che l’intervistatore finiture in discussione l’intervistato, scritta la dichiarazione dei fatti dovrebbe essere scritta dall’intervistato. L’intervistato poi firma sotto pena di spergiuro. La dichiarazione scritta può documentare azioni compiute da altri (ad esempio, una dichiarazione di testimone). O può documentare le azioni dell’intervistato, se sono la vittima o l’imputato.

Se l’intervistato ha fatto un’ammissione di illecito, viene presa una dichiarazione scritta dettagliata. Nella dichiarazione scritta, all’intervistato verrà chiesto di descrivere in modo veritiero le circostanze dell’intervista, incluso il fatto che è stata offerta loro una rappresentazione, non sono stati ingannati e non sono stati ingannati. La dichiarazione scritta documenta ciò che l’intervistato ha detto verbalmente durante l’intervista. Se l’intervistato è stato coinvolto in un illecito, la sua dichiarazione scritta conterrà dettagli riguardanti il suo coinvolgimento, il coinvolgimento di altri e le violazioni della politica aziendale e/o della legge. All’intervistato viene data l’opportunità di esprimere rammarico per le proprie azioni e di impegnarsi a non ripetere gli stessi errori, indipendentemente dal fatto che siano terminati dopo aver effettuato l’ammissione o se siano autorizzati a mantenere il loro lavoro.

Le dichiarazioni di ciascun intervistato dovrebbero contenere la prova che la dichiarazione è stata ottenuta su base volontaria, che l’intervistato non è stato trattenuto contro la sua volontà e che l’intervistato è stato informato dei suoi diritti. Non promettere a un intervistato che possono mantenere il loro lavoro se ammettono di aver commesso un illecito. Evitare di fare promesse o minacce. Spiega che stai semplicemente scoprendo i fatti e non sarai tu a prendere la decisione. Essere consapevoli del fatto che l’intervistato ha il diritto di rifiutare di scrivere una dichiarazione. Le dichiarazioni sono volontarie, quindi non richiedere una dichiarazione da un intervistato riluttante.

Dichiarazione orale

Per garantire che l’intervista abbia successo, otteniamo anche una dichiarazione orale volontaria audio-registrata presa sotto pena di spergiuro.

Perché viene registrata solo la parte finale dell’intervista? Perché un registratore può essere intimidatorio. L’intervistato viene chiesto prima che il registratore sia acceso se acconsente alla registrazione (la California è uno stato di consenso a due parti). se non acconsentono, la riunione è finita. Se acconsentono, l’incontro continua. Durante l’introduzione su nastro, l’intervistato afferma di essere a conoscenza e di acconsentire alla registrazione audio, come fanno tutti gli altri nella sala interviste. Quindi copriamo ogni problema sollevato durante l’intervista e l’intervistato risponde su nastro. L’intervistatore pone all’intervistato domande aperte che dimostrano che l’incontro è stato volontario e che eventuali ammissioni fatte dall’intervistato sono di loro spontanea volontà. È qui che usiamo il nostro processo proprietario e poniamo domande che dimostrano che le ammissioni fatte dall’intervistato sono state volontarie e veritiere. Per imparare il nostro processo proprietario, offriamo Il Processo di indagine, un modulo di formazione progettato per insegnare la nostra metodologia al vostro team investigativo interno.

L’intervistatore deve riprodurre accuratamente le domande poste durante la precedente parte non registrata dell’incontro e fornire all’intervistato contesto e dettagli. Questo è inestimabile, perché la registrazione contiene la vera voce dell’intervistato, commemora la procedura di indagine sulle molestie utilizzata dall’intervistatore e spiega che l’ammissione dell’intervistato è stata fatta liberamente e volontariamente. Ciò convalida la dichiarazione scritta e aggiunge dettagli che dimostrano che la dichiarazione dell’intervistato mostra coerenza o non mostra coerenza.

Conclusione – Procedura di indagine sulle molestie sessuali

Ricevere un’ammissione di colpa in una dichiarazione scritta e una dichiarazione orale non garantisce che tu possa evitare il tribunale o un reclamo EEOC. L’intervistato ha ancora il diritto di presentare una denuncia, sostenere ritorsioni, presentare una causa civile, o file per la disoccupazione. La migliore difesa che il datore di lavoro ha sono le dichiarazioni ottenute dall’intervistato. Dichiarazioni scritte e orali dimostrano che l’indagine è stata condotta in modo legale ed etico. A seguito di una corretta procedura di indagine molestie sessuali porterà al miglior risultato possibile in una situazione difficile che coinvolge richieste di molestie sessuali.