Kate Moss in UK Vogue

In generale, mi considero un buon giudice di carattere. Ho un’idea di cosa sono le persone e di come stanno dirigendo e vivendo le loro vite e baso il mio giudizio su questo. Guardo i comportamenti e ascolto le parole che parlano nel caso in cui scatenino disordini, una sorta di sentimento inquietante dentro di me. Integrità, autenticità, onestà, rispetto, queste sono tutte alcune delle caratteristiche che guardo fuori per quando incontro e conoscere una nuova persona. Con alcune persone ottengo quello che stanno direttamente fuori-con gli altri mi ci vuole un po ” di tempo per ottenere sotto il loro guscio. Se me lo permettono.

Tuttavia, ogni tanto sono sorpreso. Tutti i segni comportamentali e verbali mi indicano in una direzione, ma poi qualcun altro mi dice del proprio giudizio di quella stessa persona,, e in nessun modo corrisponde al mio. Ovviamente tutti noi sperimentiamo le persone in modi diversi e, in base alle nostre esperienze personali, decidiamo cosa pensiamo. Generalmente credo che, nonostante l’esperienza di qualcun altro, posso ancora scegliere di avere un’esperienza completamente diversa di quella stessa persona. Ma cosa fai quando un amico ti dice che il tuo giudizio è spento? Che quello che hai pensato di qualcuno, sulla base di interazioni personali, è falso? Continui a fidarti del tuo giudizio? Senti il tuo amico fuori e prendere le loro preoccupazioni a bordo? Di chi decidi di fidarti e perché?

Ecco l’opinione di Buddha su questo:

Non credere in nulla semplicemente perché l’hai sentito. Non credere in nulla semplicemente perché è parlato e detto da molti. Non credere in nulla semplicemente perché si trova scritto nei tuoi libri religiosi. Non credete in nulla solo sull’autorità dei vostri insegnanti e anziani. Non credere nelle tradizioni perché sono state tramandate per molte generazioni. Ma dopo l’osservazione e l’analisi, quando scopri che qualcosa è d’accordo con la ragione e favorisce il bene e il beneficio di tutti, allora accettalo e sii all’altezza. – Buddha

A volte i nostri amici hanno le buone intenzioni di avvertirci delle proprie esperienze degli altri, tuttavia l’esperienza di ogni persona è distorta secondo le proprie convinzioni e idee del mondo in quel momento. Le credenze di una persona non sono necessarie rispecchiate nell’esperienza di un’altra persona. Abbiamo tutti rapporti completamente diversi tra loro, tutti con valori e aspettative diverse, con elementi diversi che ogni persona porta in ciascuna delle nostre vite. Mi aspetto che le persone della mia vita condividano i miei valori e presumano di non essere in allineamento vibrazionale con le persone che non lo fanno. Faccio anche una scelta consapevole su chi abbracciare nella mia vita e chi lasciare andare. Pertanto, è tutta un’esperienza di apprendimento per capire l’un l’altro e giudicare quali personaggi si adattano bene alla tua vita che permette a tutti noi di crescere e perfezionarci continuamente come esseri umani, come persone, come comunità globale.