Cosa fare se il filo interdentale viene appeso o bloccato. / Come gestire le aree che sanguinano facilmente o sono sensibili.

Filo interdentale può essere abbastanza difficile senza dover affrontare luoghi dove il filo interdentale si blocca o brandelli, o aree che tendono a sanguinare facilmente o sono teneri.

Questa pagina spiega perché si verificano questi tipi di problemi e cosa deve essere fatto al riguardo.

A) Aree in cui il filo si strappa o si blocca.

Preoccupazioni di fondo.

Tutti i posti tra i denti in cui non è possibile far scorrere liberamente il filo interdentale sono generalmente associati a due problemi.

  • Come minimo, l’area sarà quella che non è possibile pulire accuratamente. E nonostante il fatto che abbiamo usato la parola minimo qui, questo è un grosso problema e preoccupazione.
  • Come complicazione più evidente, quando si tenta di filo interdentale la zona il filo interdentale può distruggere, rompere o intoppo.

    Mentre si spera che ciò che si verifica sia semplicemente un piccolo inconveniente, nei casi più estremi questo tipo di interruzione può arrestare tutte le attività del filo interdentale. E se durante l’episodio una parte del tuo dente si è staccata (di solito il suo restauro dentale), potrebbe anche innescare la necessità di un viaggio nell’ufficio del tuo dentista.

Cause sottostanti.

È probabilmente abbastanza ovvio per la maggior parte delle persone che questo tipo di situazione è causato da qualche tipo di irregolarità (rugosità, spigolo vivo, massa aggiunta) associata ai contorni superficiali del dente.

  • L’irregolarità potrebbe essere interamente limitata al dente stesso (un dente rotto, una superficie danneggiata dalla carie).
  • Potrebbe essere accumulo dentale (tartaro / calcolo) sul dente.
  • L’irregolarità potrebbe essere associata al restauro dentale del dente (vedi sotto per esempi e dettagli).

Ciò che si nota potrebbe avere una storia di lunga data, oppure essere qualcosa che si è appena sviluppato di recente.

Tuttavia, nonostante ciò che potresti pensare o essere stato detto, non c’è nulla di comune, usuale o accettabile in questi tipi di aree problematiche. Si dovrebbe cercare una soluzione permanente (come discusso di seguito). Non riuscendo a farlo porterà solo a problemi dentali (spesso carie o malattie gengivali).

1) Soluzioni temporanee.

Ecco due suggerimenti che possono aiutarti ad affrontare questo tipo di difficoltà fino a quando non puoi programmare con il tuo dentista in modo che possano fare una correzione permanente.

a) Lascia andare il filo interdentale.

Se si scopre che il problema si verifica solo quando si tenta di rimuovere il filo interdentale tra i denti, provare questo.

  • Dopo aver pulito un’area, non tirare indietro il filo interdentale attraverso il punto di contatto, ma lasciare andare un’estremità ed estrarla di lato. Di solito tirare attraverso facilmente.
b) Prova a utilizzare un diverso tipo di filo interdentale.

Alcuni tipi di filo interdentale sono più inclini a sbavatura o triturazione su superfici ruvide dei denti.

  • Ad esempio, il filo cerato al contrario del filo non trattato è in genere meno probabile che si attacchi o si sfilacci.
  • Prova ad acquistare una marca di filo interdentale in teflon. Questo tipo di filo interdentale in genere non sarà brandello, e se lo fa impigliarsi tra i denti di solito si romperà e venire libero piuttosto che rimanere bloccato.

    Marche di teflon filo interdentale includono Glide® e Satin®. Esistono anche marchi generici.

Una sporgenza su un riempimento dentale che interferisce con il filo interdentale.

(Se la nostra animazione non sta giocando, ecco la soluzione.)

2) Soluzioni permanenti per i luoghi in cui il filo interdentale rimane bloccato o brandelli.

a) Sostituire i restauri dentali difettosi.

Un bordo tagliente o una superficie ruvida che fa parte di una corona dentale o di riempimento può causare filo interdentale per rompere, brandelli, o rimanere bloccati. Dovrai consultare il tuo dentista sia per una diagnosi che per un rimedio.

Dopo l’ispezione, possono determinare che il restauro difettoso o deteriorato deve essere sostituito. In altri casi, il dentista può essere in grado di semplicemente tagliare o lucidare il bordo incriminato con il loro trapano in modo che sia più liscia.

Cordiali saluti: I dentisti si riferiscono a quella parte di un restauro dentale che si estende oltre i contorni del suo dente (e quindi interferisce con il filo interdentale) come una “sporgenza.”(Vedi illustrazione.)

I danni ai denti causati dal decadimento possono rendere difficile il filo interdentale.

(Se la nostra animazione non sta giocando, ecco la soluzione.)

b) Riparare la carie e rimuovere l’accumulo di tartaro.

La patologia dentale può anche essere la causa di irregolarità della superficie del dente.

Tartaro dentale.

In alcuni casi l’accumulo di tartaro (calcolo dentale) può essersi formato sulla superficie del dente fino al punto in cui la sua massa o rugosità superficiale interferisce con il filo interdentale.

Se questo è il caso nella tua situazione, dovrai pianificare una pulizia dentale in modo che il tuo dentista o il loro igienista possano raschiarlo via.

Carie.

Come mostrato nella nostra animazione, la formazione di una cavità può creare un’irregolarità nella superficie o nei contorni di un dente che rende difficile o addirittura impossibile il filo interdentale.

Avendo la cavità riparato non solo fermare il danno del dente che sta accadendo da diventare ancora più esteso, ma il riempimento collocato ripristinerà la vostra capacità di filo interdentale e prevenire problemi futuri.

Accumulo di placca a e sotto la linea gengivale provoca sanguinamento del tessuto gengivale e tenerezza.

(Se la nostra animazione non sta giocando, ecco la soluzione.)

B) Aree che sanguinano facilmente o sono teneri.

Dentisti e igienisti a volte sentono i loro pazienti dire che non usano il filo interdentale perché “taglia le gengive e le fa sanguinare.”

E per la maggior parte dei membri della comunità dentale, i loro pensieri in cambio sono semplicemente che la persona che fa la dichiarazione non ha alcun concetto del perché la loro condizione esiste in primo luogo.

La spiegazione corretta di questo tipo di scenario non è che l’atto del filo interdentale abbia causato il problema. Invece è che la tenerezza e sanguinamento sono segni di infiammazione delle gengive, una condizione che è il risultato di non filo interdentale abbastanza regolarmente e/o in modo efficace.

La soluzione necessaria.

Come appena detto, invece di essere un motivo per non filo interdentale questi sintomi sono la ragione precisa per cui una persona dovrebbe essere filo interdentale (e probabilmente più spesso e più diligentemente). Ecco le istruzioni per la tecnica che dovresti usare.

Cosa guardare per.

All’inizio potrebbe essere necessario essere molto attenti o delicato quando filo interdentale queste aree. Ma pulire accuratamente tra i denti è l’unica soluzione che aiuterà le gengive a guarire e ad essere in grado di tornare alla normalità.

Mentre il processo di guarigione ha luogo e l’infiammazione delle gengive inizia a diminuire, si dovrebbe notare sempre meno sanguinamento e tenerezza, al punto in cui non si notano più questi sintomi.

Se non si nota alcun miglioramento.

Se dopo un periodo di pratica del filo interdentale diligente noti ancora i tuoi stessi sintomi, dovresti fissare un appuntamento con il tuo dentista in modo che possa valutare la tua situazione.

È possibile che tu abbia semplicemente bisogno di una buona pulizia dentale in modo da rimuovere l’accumulo dentale (tartaro) sui denti che i tuoi sforzi di filo interdentale non possono. Con i casi più gravi, può essere necessario un trattamento per le malattie gengivali prima che il tessuto possa essere riportato in salute.