Un sacco di talent show pit aspiranti cantanti uno contro l’altro mentre eseguono i loro cuori (e polmoni) alla ricerca di celebrità della musica, ma in buoni cantanti il trucco è semplicemente quello di guardare la parte – piuttosto che avere alcun talento musicale reale.

Questa nuova serie, che ha recentemente debuttato su TF1 in Francia, è una versione locale di Global Agency È davvero la tua voce?, che la società dice è il primo formato conosciuto basato su indovinare il talento di canto dei concorrenti dal loro aspetto e sentirli parlare, ma senza sentire la loro voce di canto reale.

Descritto come un “mistero commedia gameshow”, richiede due squadre di indovinare i cantanti più talentuosi per vincere soldi per beneficenza. La versione di TF1 è ospitata dal personaggio televisivo Anthony Lambert.

“Il formato studio tradizionale è capovolto, perché i giudici devono fare le loro selezioni in base agli sguardi da soli”, afferma Iet Pinto, fondatore e CEO dell’Agenzia globale turca.

Pinto rivela che l’ispirazione per il formato è venuto da guardare cantante scozzese Susan Boyle stordire gli spettatori sulla concorrenza talento Britain’s Got Talent nel 2009. “La sua voce non corrispondeva al suo look e ha creato grandi momenti sorprendenti per il pubblico. Questa sensazione mi ha portato a creare questa idea.”

Global Agency lavora con agenzie di casting per trovare i cattivi cantanti di cui hanno bisogno per ingannare i giudici di celebrità e Pinto dice che prestano sempre attenzione al loro aspetto. “È importante che sembrino cantanti perché devono bluffare, ed è importante che convincano la giuria che sono bravi cantanti”, aggiunge.

“Ha tutti gli elementi di successo per renderlo uno spettacolo perfetto”, ha aggiunto Pinto. “Intrattenimento, curiosità, calchi incredibili con voci brillanti e voci insopportabili, grande scenografia, un ospite di successo e membri della giuria di talento.”

Emittente: TF1
Produttore: TF1
Distributore: Agenzia globale
Concetto / Sinossi: I cantanti, sia talentuosi che non così talentuosi, cercano di impressionare i giudici delle celebrità senza esibirsi effettivamente.