Il suono del flicorno è più caldo, più scuro e più morbido (meno ottonico e non penetrante) come la tromba. Come la tromba e la cornetta, ha 3 valvole e la diteggiatura è la stessa. La maggior parte sono in si bemolle, anche se alcuni sono in C.

In termini di andare da ottoni a mellow l’ordine è tromba, cornetta, flicorno.

Il flicorno e la cornetta sono una bella connessione tra corni e trombe francesi e molti tardo romantici sfruttarono questa caratteristica della cornetta. (Sfortunatamente ci sono molte registrazioni di quelle partiture in do 19 che sostituiscono le trombe per le parti della cornetta.) Berlioz e compositori francesi hanno usato spesso la cornetta, come ha fatto Tchaikovsky in diverse partiture orchestrali (Capriccio Italien, Francesca da Rimini, ecc.) (Non ricordare l’uso del flicorno a mano.) Ma…

Io uso il soundfont “Suoni sinfonici”. Ci sono diversi font tromba in esso e un font flicorno. In una grande orchestra le mie partiture richiedono 2 trombe e 2 cornette. Poiché non c’è il suono della cornetta nel font, sostituisco il suono del flicorno con risultati alquanto soddisfacenti.

Per ulteriori informazioni tecniche e descrizione fisica: https://bandestration.com/2015/10/22/trumpet-vs-cornet-vs-flugelhorn/

Spero che questo aiuti
Joe