Siamo tutti ossessionati dalla velocità. Macchine veloci, treni veloci, biciclette veloci. Anche quando una macchina non lo amplifica, la velocità è ancora elettrizzante; è per questo che idolatriamo Usain Bolt e perché Subway ha assunto Michael Phelps per fiondare panini per suo conto. Questi due uomini sono unici in quanto sono anche i più veloci nei loro rispettivi sport, che è una distinzione essenziale nel mondo della velocità.

Essere il migliore in qualsiasi cosa è una notevole pretesa di arredare te stesso, e uno che era tipicamente riservato agli atleti professionisti negli sport più tradizionali. Questo sta cambiando un po’, grazie ad app come Strava che fondono fitness e social media in un formato completo di classifiche simili a videogiochi. Acronimi come KOM (King of the Mountain, che si riferisce alla persona con il miglior tempo su un segmento in Strava) e FKT (Fastest Known Time, che è un record auto-impostato in genere a tempo e provato con un GPS) stanno ampliando il loro uso oltre il gergo insider.

Le tradizionali attività di resistenza come la corsa e il ciclismo soddisfano questo stile di fitness orientato ai record, ma è anche lisciviato all’aria aperta. Ora è comune per gli ultrarunner e gli escursionisti ultraleggeri completare percorsi che potrebbero richiedere giorni in incredibilmente piccole quantità di tempo. Lo scorso autunno François D’Haene ha completato il John Muir Trail della California in due giorni, 19 ore e 26 minuti e, così facendo, ha stabilito un nuovo record. Il sentiero è lungo 210 miglia, e molti escursionisti in genere si danno tre settimane per completarlo.

fastpacking-gear-patrol-body

Fare corse di velocità di sentieri non deve sempre comportare l’impostazione di un FKT, e non devi essere un atleta professionista per tentare di dimezzare o ridurre il tempo necessario per viaggiare su una distanza familiare. C’è un nome anche per questo: si chiama fastpacking. Fastpacking, nel senso più generale, è capire come portare meno roba in modo da poter muoversi più velocemente attraverso il deserto.

Per capire meglio cosa sia esattamente fastpacking, abbiamo parlato con Andy Anderson. Oltre ad essere un atleta per Mammut, Anderson è una guida, arrampicata ranger e avalanche forecaster. “Sono cresciuto facendo escursioni, campeggio, zaino in spalla, pesca, arrampicata e corsa in Tennessee”, dice. “Mentre la vita è progredita, ho ottenuto sempre di più nel combinare questi sforzi. Ho anche avuto modo di essere molto meno di un fan di portare pacchi pesanti.”

Nel 2012, Anderson ha scalato il Grand Teton del Wyoming in due ore, 53 minuti e due secondi; la maggior parte degli scalatori assegna due giorni per una vetta. Anderson fa anche cose come escursione dall’Italia alla Svizzera e ritorno il giorno successivo; per il suo addio al celibato, ha litigato i suoi amici a fare sette summit presidenziale Traverse del New Hampshire in un solo giorno.

Che cos’è il Fastpacking?

“Per me, fastpacking si muove più velocemente attraverso qualsiasi tipo di terreno che si desidera attraversare — deserto, montagne, sentieri cittadini, qualunque cosa possa essere — con meno roba. Siete in grado di coprire più distanza e fare più cose, ma ancora essere confortevole. Muoversi più velocemente può essere più difficile, ma se ti muovi più velocemente perché hai meno peso, significa meno impatto sulle articolazioni.

L’unico trucco è che devi avere la giusta esperienza per sapere cosa puoi farla franca senza prendere. La maggior parte delle persone direbbe fastpacking comporta trascorrere la notte fuori, dove i viaggi di meno di un giorno diventano ‘inseguimenti veloci e leggeri.”Forse questo sta spaccando i capelli, ma entrambi vengono raggruppati nella stessa categoria per me.”

Sfide

“La sfida più grande è che la gente pensa a queste cose come un viaggio insieme. Prendi la Traversata presidenziale nelle White Mountains-è un viaggio di quattro giorni, ed è sempre stato un viaggio di quattro giorni, quindi devi farlo in quattro giorni. Con quella mentalità, allora ci vogliono quattro giorni. Ma se cambi idea, in realtà è una gita di due giorni; soggiorna in una delle capanne nel mezzo e prendi pacchetti leggeri e pianifica il tempo giusto. O lo fai come una gita di un giorno-che era in realtà il mio addio al celibato.”

Di che attrezzatura hai bisogno?

“Con i miglioramenti in marcia negli ultimi dieci anni, si può fare alcuni viaggi classici prendere molto meno tempo e prendere molto meno di un pedaggio sul vostro corpo.

Hai bisogno di un buon pacchetto, e questo non significa che il tuo 70 litri, tutte le campane e fischietti, pacchetto interno-frame che è super comodo da trasportare 80 chili in. Significa qualcosa di leggero e confortevole. Per gite di un giorno o viaggi di notte in capanna, è possibile farla franca con confezioni da 15 litri. Se devi portare un sacco a pelo o un riparo, diventa un pacchetto da 20 o 30 litri. Cercare confezioni che sono meno di un chilogrammo, (uno a uno-e-un-mezzo chilo confezioni).”

fastpacking-gear-patrol-mammut-bag

Anderson’s Pick: Lithium Speed 20-Liter Pack by Mammut Mamm 100

“L’abbigliamento giusto è super importante; cose come un set leggero di attrezzi da pioggia. E poi anche uno strato isolante leggero, di solito qualcosa con Polartec Alpha o qualcosa del genere.”

fastpacking-gear-patrol-rain-jacket

Scelta di Anderson: Giacca Rainspeed Hardshell di Mammut $139

fastpacking-gear-patrol-mammut-hoodie

Anderson’s Pick: Foraker Insulated Light Jacket di Mammut $200

” E poi una sorta di sacco a pelo super leggero. Per questo, dipende da dove stai andando. Sono un grande fan di usare trapunte. Non si ottiene molto isolamento dal fondo del sacco a pelo, e lo si ottiene dal vostro pad in ogni caso. Non sono un fan di dormire solo per terra. Dormire bene mi rende in grado di fare queste cose.”

fastpacking-gear-patrol-sleeping-bag

Anderson Pick: Rivelazione coperta, Illuminata Attrezzature $290+

fastpacking-gear-patrol-pad

Anderson Pick: Isolato AXL Aria Pad a Pelo da Big Agnes $160+

“Se stai facendo il cibo e hai bisogno di una stufa, di portare un integrato sistema di cottura. Jetboil fa buoni.”

fastpacking-gear-patrol-jetboil

Anderson’s Pick: MicroMo Stove by Jetboil $130

” Allora hai bisogno di qualcosa per ripararti. Sono un grande fan dei teloni. Molte aziende realizzano teloni con inserti di bug; sono leggeri, resistenti e molto configurabili. Con una tenda hai pali, e sarà sempre più pesante di un telo. E il rifugio più leggero di tutti è la carta di credito e le capanne.”

fastpacking-gear-patrol-hyperlite

Anderson’s Pick: Flat Tarp by Hyperlite Mountain Gear Advice 355

Consigli su come iniziare

“La cosa più difficile da ottenere è la pianificazione e l’autovalutazione. Ricordo un percorso relativamente lungo e coinvolto sul Monte Rainier che ho fatto con un compagno di arrampicata chiamato Ptarmigan Ridge. Abbiamo deciso di andare veloci e leggeri, di non prendere una stufa, di non prendere una tenda, di prendere solo sacchi a pelo e attrezzatura da arrampicata. Non abbiamo preso neanche le pastiglie. Ha funzionato, ma era notevolmente scomodo, e eravamo davvero assetati quando siamo tornati giù perché ci affidavamo al clima caldo per creare neve gocciolante su un ghiacciaio alto 14.000 piedi. L’abbiamo fatto funzionare, ma era più divertente del tipo due. E stava progettando da parte nostra-avremmo potuto gettare una stufa, e dormire pastiglie in e saremmo stati molto più confortevole e il viaggio sarebbe stato molto più divertente e probabilmente ci avrebbe preso una o due ore in più.

La cosa che ho imparato da questo è pensare a ciò che è importante per te. Alcune persone dormono benissimo sulle rocce e altre no. Cosa è importante per te che non sei disposto a scendere a compromessi? Pianificare in modo appropriato intorno a questo.

Il mio più grande consiglio sarebbe quello di iniziare in piccolo e farti strada. Pianifica il percorso appropriato per te e la tua forma fisica, così come la forma fisica del tuo partner.”

Risorse

“Ci sono tonnellate di forum su Internet e c’è sicuramente una cultura intorno ad esso. Fate un po ‘ di ricerca su internet e troverete un sacco di opinioni e un sacco di idee per attrezzi e percorsi.”

Ecco alcune delle risorse che Anderson raccomanda:
• Backpacking Light • Rocky Mountain Ultra

Articolo correlato

Nota: L’acquisto di prodotti tramite i nostri link può farci guadagnare una parte della vendita, che supporta la missione del nostro team editoriale. Per saperne di più qui.

Questo contenuto viene creato e gestito da terzi e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi email. Si può essere in grado di trovare ulteriori informazioni su questo e contenuti simili a piano.io